Francesco Chiofalo attaccato dopo Le Iene si difende: «Ecco perché ho parlato a tutti del mio tumore»

Francesco Chiofalo torna a parlare della sua malattia su Instagram. Come già riportato su Leggo.it dopo aver raccontato quello che gli stava accadendo ha ricevuto molte critiche su Instagram ed erano state montate molte polemiche anche a seguito del servizio de Le Iene
Francesco Chiofalo ha voluto dare spiegazioni ai fan: ha confessato di essere molto scosso dalla diagnosi del cancro e di essere stato altrettanto preoccupato dall'intervento che avrebbe dovuto fare.

Fedez, Chiara Ferragni e il tradimento con Silvia Provvedi: cosa sta succedendo?



"Lenticchio" risponde così a quelle che sono state le accuse più frequenti. Ha precisato di essere stato molto scosso, ha poi raccontato di aver scoperto del tumore a seguito di un incidente stradale dopo il quale gli è stata fatta una TAC. Il medico gli disse che poteva essere una macchia di sangue oppure una massa, ma sarebbero serviti altri accertamenti per un esito sicuro. Francesco Chiofalo è poi partito per Temptation Island Vip e quando è tornato ha fatto gli esami richiesti, fino a quando non è arrivata la diagnosi a dicembre, a quel punto la vita di Chiofalo è cambiata.

«I medici mi hanno detto che la massa premeva nel mio cervello e che se non l'avessi rimossa non sarei arrivato alla prossima estate. Allo stesso tempo si trattava di un intervento molto complicato. In ospedale era accanto a un ragazzo che aveva avuto il mio stesso problema e stava su una sedia a rotelle». Il tentatore è stato infatti accusato di aver ingigantito un problema di salute in realtà banale e accusato duramente per questo, ma Francesco Chiofalo ha tenuto a precisare il contrario, aggiungento di aver voluto mostrare tutte le sue debolezze proprio come se i followers fossero persone della famiglia.

«Non nascondo che dover dare tutte queste spiegazioni è umiliante e mi mortifica molto», aggiunge sempre parlando nelle sue Instagram stories, «Sarà pazzo io, ma pensavo che la gente dopo aver saputo che mi sono salvato da un'operazione pericolosa (un ragazzo di 29 anni) fosse felice. Mai avrei pensato tutto questo odio nei miei confronti». Poi chiarisce un altro punto: «Mi si accusa di aver speculato e spettacolarizzato tutto. Ma dopo che ho annunciato il mio imminente intervento in un mese ho pubblicato solo 5 post e 4 storie. Non sono andato a piangere in nessun salotto televisivo e non ho venduto nessun articolo di giornale. L'unico giornale che ha parlato di me è stato Uomini e Donne Magazine e lo ha fatto a titolo gratuito, hanno deciso di parlare di me perché sono una redazione molto umana e mi vogliono molto bene come io ne voglio a loro. Ho semplicemente raccontato sul mio account personale la mia vita come ho sempre fatto».
Lunedì 21 Gennaio 2019, 15:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA