Virus cinese, c'è la quarta vittima Uomo in isolamento in Australia

Virus misterioso in Cina, c'è la quarta vittima. Uomo in isolamento in Australia: era appena rientrato da un viaggio

E' allarme, in Cina e non solo. Infatti, c'è la quarta vittima per il virus misterioso. Le autorità sanitarie hanno confermato la morte di una quarta persona a Wuhan, capoluogo della provincia di Hubei, dove si è sviluppato il focolaio del nuovo coronavirus. Secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa Xinhua, l'uomo, 89 anni, è morto domenica. Finora sono stati registrati 198 casi, 44 dei quali in stato critico.

Leggi anche > Virus cinese, paura anche in Italia. Fiumicino alle compagnie aeree: «Controllare tutti i passeggeri»


Un uomo è stato messo in isolamento a Brisbane, in Australia, dopo aver manifestato sintomi simili a quelli provocati dal virus misterioso in Cina, dove si sono registrati già decine di casi. L'uomo era tornato di recente da una visita a suoi parenti a Wuhan, la città della Cina dove si è sviluppato il focolaio del nuovo coronavirus. «Gli abbiamo fatto alcuni test e stiamo aspettando i risultati», ha detto la responsabile sanitaria del Queensland, Jeannette Young, parlando del paziente.


 
 

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Gennaio 2020, 13:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA