Adriano Panzironi intervistato da 'Le Iene': ecco cosa ha detto sul suo metodo 'Life120'

Adriano Panzironi intervistato da 'Le Iene': ecco cosa ha detto sul suo metodo 'Life120'

'Le Iene' lo avevano lasciato, la scorsa settimana, mentre si affrettava a salire e a scappare a bordo del suo suv, per evitare di rispondere a ogni domanda. Questa volta, però, Adriano Panzironi, il giornalista e imprenditore che assicura di essere in grado di guarire malattie anche gravi come il diabete o il morbo di Crohn semplicemente cambiando stile di vita e acquistando alcune pasticche contenenti alcune spezie che, a detta di lui, dei suoi ospiti e dei suoi collaboratori, avrebbero del miracoloso e permetterebbero di vivere fino a 120 anni.



LEGGI ANCHE ---> "VIVERE FINO A 120 ANNI COL METODO PANZIRONI", IL CASO A 'LE IENE'

D'altronde, è questo il titolo del libro scritto da Panzironi per illustrare il proprio metodo, abbinato anche alle 'miracolose' pasticche. A pubblicizzare il tutto c'è anche una trasmissione dedicata, in cui compaiono anche alcuni pazienti che dicono di essere miracolosamente guariti e alcuni medici che confermano la bontà del metodo Panzironi, che ha permesso di creare un business da due milioni di euro all'anno. La scorsa settimana, però, Panzironi aveva evitato di rispondere alle domande di Andrea Agresti e aveva denunciato di essere stato aggredito e bersagliato in modo inaccettabile.



Alla fine, però, 'Le Iene' sono riuscite a convincere Panzironi a rilasciare un'intervista. Nel servizio di Andrea Agresti, il giornalista e imprenditore, di fatto, aveva scaricato tutte le proprie colpe sui collaboratori e sui consulenti e addetti alle vendite. Agresti si era finto un cliente interessato e si era sentito dire affermazioni come «il diabete è una falsa malattia» e «solo l'Orac Spice può far guarire dal morbo di Chron». Nell'intervista Panzironi afferma che sono cose che non andrebbero dette, poi conviene sul fatto che si tratti di vere e proprie falsità, molto gravi. Nelle sue spiegazioni, Panzironi non risulta molto convincente, ma su Facebook aveva già messo le mani avanti, dichiarando di essere stato vittima di un pessimo servizio giornalistico, in cui molte spiegazioni sarebbero state tagliate 'ad hoc' dagli autori.


Domenica 10 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-11 07:41:17
tutti geni !! boh !!
DALLA HOME