Dj Fabo, le parole choc di Francesca Chaouqui: "È stato un vigliacco"

  • 2,3 mila
    share
 La storia di Dj Fabo, morto in Svizzera, ha diviso l'opinione pubblica. Choc le parole di Francesca Immacolata Chaouqui, ex membro della commissione di studio e di indirizzo sull'organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede e uno degli imputati nel processo Vatileaks 2.  "Fabo è un vigliacco, una persona che si è arresa alla morte. Invece poteva essere speranza per tante persone che come lui soffrono ogni istante", ha dichiarato la Chaouqui.
 

"La mia posizione su Dj Fabo - prosegue - è quella di una persona che si professa cattolica e cristiana: la vita è un dono. Dj Fabo è un vigliacco, non ho altre parole per descrivere chi non ha il coraggio di sopportare la vita che gli viene purtroppo data dal destino. Ho usato la parola vigliacco sull'onda dell'emozione, per quella vita che si spegneva, mentre poteva essere speranza per tante persone che come lui avevano l'opportunità di parlare al mondo. Quanto bene avrebbe potuto fare se solo avesse scelto di vivere? Durante la mia maternità ho scelto di non fare alcuno screening. Se mio figlio fosse nato malato non sarebbe cambiato nulla. L'avrei accettato in qualunque modo fosse nato".
Martedì 28 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2017-03-08 09:30:12
Facile parlare quando non sei tu a soffrire...
2017-03-02 10:14:46
La chiesa con i loro dogmi e false dottrine hanno mietuto più vittime loro in 2000 anni di storia che tutte le guerre messe insieme...quindi questi cattolici e poco cristiani prima di giudicare gli altri e guardando la pagliuzza che è nell'occhio del suo prossimo perché non si toglie quel travone impiantato da secoli nei loro ipocriti occhiiii..predicano sempre bene ma quando c'è da razzolare...
2017-03-01 15:21:19
Penso che una scelta del genere sia assolutamente personale e molto dolorosa. Sia che decida di vivere sia che decida di morire! Ma chi siamo noi per decidere le scelte degli altri, giudicare la sogliola del dolore che questa persona ha provato e sopratutto il dolore della sua famiglia vederla morire o vivere in quel modo. Spero riposi in pace e che Dio dia coraggio a chi gli è stato accanto a soportare o supportare tutto questo. Solo tanto rispetto per questo uomo. Così come meritano rispetto le persone che hanno deciso di lottare nonostante i dolori e le sofferenze che il destino ha loro riservato.
2017-03-01 13:44:11
Innanzitutto sta soggetta (che già per chiamarsi Francesca Immacolata è tutto dire)dicendo che solo dio può scegliere il tuo destino sta con arroganza affermando due cose: 1) Dio è parziale e sceglie se farti vivere o morire (in base a che non si sa) quindi oltretutto è anche sadico. La vita è un dono e lui si diverte a darla e poi toglierla come gli pare 2) Solo dio può fare queste scelte e allora lei giudicando per gli altri si sta equiparando ad un Dio visto che è contro. Mi pare un po’ onnipotente. Non so cosa è peggio. Come la metti rimane un esserino inutile…lei. Se fosse stato musulmano avrebbe avuto il buon gusto di stare zitta o pure in questo caso imponeva la sua religione? io non sono religiosa e non sopporto che si debba subire la preponderanza di questi pensieri ipocriti!
2017-03-01 13:32:59
ma come si permetta sta qua! ipocrita fino alla fine. le tue scelte tielle per te. Ma chi sei per dire una cosa del genere? non ti fai schifo? chi sei per arrogarti il diritto di importi sugli altri. Io non sono religiosa cosa avresti da dire??? Purtroppo siamo pieni di sta gentaccia qui che parla e basta. Voglio vedere se soffriva atrocemente lei o un figlio se non volesse che smettesse di soffrire. Ma vattelapesca va! e mi sono contenuta!!
DALLA HOME