Si schiantano sul furgone fremato in mezzo alla strada a luci spente da un autista ubriaco: un morto e due feriti

Si schiantano sul furgone fremato in mezzo alla strada a luci spente da un autista ubriaco: un morto e due feriti

MILANO - È stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale un peruviano che la notte scorsa, alle 2 e 30 a Pioltello (Milano) lungo la Statale 11 ha causato un incidente nel quale una persona è morta e altre due sono rimaste ferite. La vittima era a bordo di una Mazda con altre due persone che si è scontrato con un furgone Nissan fermo sulla carreggiata a luci spente.

A morire sul colpo un 38enne bulgaro mentre gli altri due occupanti sono stai portati in ospedale ma non corrono pericolo di vita. Sono intervenuti sul posto i carabinieri della Tenenza di Pioltello che, al termine degli accertamenti, hanno arrestato il peruviano, anch'egli in ospedale, per omicidio stradale e guida in stato di ebbrezza. È risultato avere un tasso alcolemico di 1,51 g/l. L'uomo ha riferito di aver bevuto e di essersi smarrito, motivo per cui aveva tentato di accostare, rimanendo di fatto sulla carreggiata. La vittima tornava assieme a due colleghi da una cena aziendale. Viveva a Melzo, sempre nel Milanese, era operaio in una ditta logistica ed era padre di due bambini. 

Sabato 23 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME