Maltempo, scatta l'allarme: "Forti temporali in Campania domenica dalle 12 alle 24". In arrivo la pioggia su Nordest e Centro

Maltempo, scatta l'allarme: "Forti temporali in Campania domenica dalle 12 alle 24". In arrivo la pioggia su Nordest e Centro

  • 8
    share
La Protezione civile della Regione Campania ha diramato oggi un comunicato di allerta meteo per piogge e temporali valevole dalle 12 alle 24 di domani su buona parte della regione. In particolare, l'avviso riguarda le seguenti zone: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;  Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Tusciano e Alto Sele. Si prevedono rovesci e temporali di moderata intensità con un conseguente rischio idrogeologico e criticità di colore Giallo. La Protezione civile della Campania raccomanda «alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure necessarie a prevenire e contrastare i fenomeni attesi».

Arriva la pioggia domani sul Centro e il Nordest, e con i temporali anche freddo e forti venti, che ripuliranno un pò l'aria in Val Padana. Il Nordovest però resterà al caldo e all'asciutto. Neve sulle Alpi Orientali. Lunedì tornerà il bel tempo sul Nord, e pioggia e freddo si sposteranno sul Meridione, con nevicate sull'Appennino Centrale. Da martedì di nuovo sole su tutta l'Italia, probabilmente fino a fine mese. Ottobre, mese piovoso, quest'anno rischia di chiudere una grave scarsità di piogge.

Sono le previsioni del Centro Epson Meteo. «L'area di alta pressione - scrive in un comunicato Epson Meteo - sta cedendo sotto la spinta di una perturbazione atlantica (la n.4 del mese) la quale, fra domenica e lunedì, porterà una breve fase di maltempo. L'aria fredda che segue questa perturbazione determinerà un sensibile calo delle temperature e un rinforzo notevole del vento. Tutto ciò avrà il merito di migliorare ovunque la qualità dell'aria, a beneficio soprattutto delle zone maggiormente interessate dall'inquinamento, come la Pianura Padana». Ma ci sarà poco da tirare il fiato: «Questa potrebbe essere l'ultima perturbazione del mese - scrive ancora Epson -. A partire da martedì tornerà ad espandersi l'alta pressione sul Mediterraneo centrale. Ritorneremo a condizioni di tempo stabile e clima mite, probabilmente fino alla fine del mese. Ottobre, uno dei mesi più piovosi dell'anno, terminerà dunque, molto probabilmente, con una grave scarsità di piogge in molte zone dell'Italia»

Sabato 21 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-10-2017 10:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME