Avvelenati col tallio, arrestato il nipote 27enne: è accusato di omicidio premeditato

Avvelenati col tallio, arrestato il nipote 27enne: è accusato di omicidio premeditato

  • 104
    share
Una possibile svolta nelle indagini sulla famiglia avvelenata dal tallio a Nova Milanese: i carabinieri di Desio (Monza) hanno infatti arrestato Mattia Del Zotto, 27 anni, su disposizione del Gip del Tribunale di Monza per omicidio volontario e tentato omicidio.



LEGGI ANCHE ---> AVVELENATI IN CASA, TERZA VITTIMA

Il giovane è accusato di aver ucciso i nonni e una zia, mediante somministrazione premeditata di tallio. Sarebbe lui quindi, il presunto autore dell'avvelenamento da metallo pesante di un'intera famiglia di Nova Milanese. Le vittime sono Giovanni Battista Del Zotto, 94 anni, Patrizia Del Zotto 62 anni e Maria Gioia Pittana 88 anni. Ricoverate in ospedale altre cinque persone. 

LEGGI ANCHE ---> AVVELENATI IN CASA, TROVATE TRACCE DI TALLIO
Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME