Renzi e Italia Viva a cena a Trastevere: «Goliardia e cori da stadio, cantavano 'Juve merda'»

Renzi e Italia Viva a cena a Trastevere: «Goliardia e cori da stadio, cantavano 'Juve merda'»

La titolare del ristorante a Trastevere in cui ieri sera c'è stato il raduno di Italia Viva, il movimento fondato da Matteo Renzi, ospite di Un giorno da pecora su Radiodue ha fornito particolari interessanti sulla maxicena. Lei si chiama Titti Mambrini ed è titolare del ristorante 'Da Teo', teatro del raduno dei renziani: «Erano 50, divisi in vari tavoli. Renzi è stato praticamente sempre in piedi. Sembrava lo spogliatoio di uno stadio...», ha raccontato.

Leggi anche > Di Maio, un drone a casa sua: «Ha volato nel cortile per 10 minuti»
Durante la serata tanta goliardia e anche veri e propri cori da stadio, in particolare contro una squadra: la Juventus, odiata rivale della Fiorentina per cui fa il tifo lo stesso Renzi. «C'era molta allegria, c'erano cori da stadio. Se la sono presa con una squadra di calcio... Durante la foto di gruppo hanno cominciato a cantare 'Juve m...'... Juve merda? Bravo... Chi aizzava era un po' Giachetti, saltellavano tutti insieme... Cori sulla politica? No», prosegue.
 
 

«Sono venuti grazie a Luciano Nobili, che è cliente. Hanno mangiato antipasti romani e non molto altro. Hanno fatto un brindisi a metà serata, hanno bevuto vini locali sia bianchi che rossi. Non hanno mangiato tantissimo, Renzi ha mangiato penne all'arrabbiata e ha brindato con vino rosso. Qualcuno ha terminato direttamente con l'antipasto. La Boschi? Credo una tagliata di tonno». E il conto? «Un bel conto, ma sono cose un pò più private... Circa 40 euro a persona...». 

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Febbraio 2020, 16:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA