Coronavirus in Veneto, stop al Carnevale di Venezia: 25 i casi di contagio

Coronavirus in Veneto, stop al Carnevale di Venezia: 25 i casi di contagio

Sono 25 i casi di contagio per coronavirus in Venetoa Vò Euganeo (Padova) si contano 19 casi, tra cui la persona deceduta ieri mentre a Mirano si contano 4 casi, di cui tre sono operatori sanitari dell'ospedale. Tra i nuovi malati anche due anziani di Venezia, ricoverati nell'ospedale cittadino. Lo ha reso noto il governatore Luca Zaia, che ha deciso di sospendere le celebrazioni del Carnevale di Venezia. 
Tra i contagiati ci sono una cardiologa un infermiere ed un addetto alle pulizie dell'ospedale di Dolo dove era stato ricoverato l'uomo di Mira (Venezia) ora in terapia intensiva a Padova. Per i due anziani a Venezia, Zaia ha detto «speravamo venissero da altrove ma sono veneziani doc quindi il virus c'è anche qui».


Negativi otto cinesi di Vò. «Gli otto cinesi indagati dal punto di vista clinico hanno dato esito negativo», ha annunciato il governatore del Veneto Luca Zaia in riferimento alle otto persone che «potevano essere la pista per il paziente zero di Vò. È una cosa positiva per la loro salute, ma ciò non ci permette di dare risposte sul come sia giunto il virus che si dimostra ancora più ubiquitario». «Siamo preoccupati perché - ha proseguito - quello che sembrava un caso isolato coinvolge ora Lombardia, Veneto, l'Emilia Romagna, il Piemonte».
 
 

Sospeso il Carnevale di Venezia. Zaia ha deciso di sospendere il Carnevale di Venezia e tutti gli eventi sportivi e di piazza in tutto il Veneto. Chiuse anche le scuole di ogni ordine e grado. «Dobbiamo adottare misure drastiche, stiamo lavorando da ieri ad un provvedimento per contrastare la presenza del Coronavirus», ha spiegato.

Intanto circa 20 mila persone, molte meno del previsto, in piazza San Marco hanno assistito stamani al «Volo dell'Aquila» con Kristian Ghedina, un altro degli eventi clou del Carnevale di Venezia. La Polizia Locale non ha dovuto istituire i sensi unici pedonali nei punti di maggior traffico del centro storico lagunare. La gente sta defluendo dall'area marciana con molta calma. Gli eventi, nelle ore in cui è arrivata la notizia dei primi due casi di persone contagiate da Coronavirus in città, non hanno subito per ora variazioni del programma. 

Disinfettati tutti i mezzi pubblici. Disposta in Veneto anche la disinfezione di tutti i mezzi pubblici, anche i vaporetti. 


Udienze sospese per due settimane. Il presidente della Commissione tributaria Regionale del Veneto, Massimo Sciuffi, emetterà in giornata un provvedimento di sospensione delle Udienze di tutte le Commissioni tributarie del Veneto a partire da domani e per le prossime due settimane. Il provvedimento viene adottato, anche su richiesta della Camera degli Avvocati Tributaristi del Veneto, in via prudenziale per evitare la diffusione del Coronavirus. 

 
Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Febbraio 2020, 13:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA