Amanda Knox e la colletta per il matrimonio. Il settimanale Oggi: «È già sposata». La replica di lei: «Tutte falsità»
di Michela Poi

Amanda Knox e la colletta per il matrimonio. Il settimanale Oggi: «È già sposata». La replica di lei: «Tutte falsità»

«Ho bisogno di soldi per celebrare il mio matrimonio», aveva dichiarato pubblicamente Amanda Knox, l'ex studentessa americana, processata e infine assolta dalla giustizia italiana per l’omicidio di Meredith Kercher. Poi, il lancio di una raccolta fondi per le nozze. Adesso, la scoperta da parte del settimanale Oggi: la donna è già sposata. Ma la donna replica: «Tutto falso».

Amanda Knox, la sua verità sulla raccolta fondi per il matrimonio: «Ecco perchè l'ho aperta»

Lei e il suo compagno Christopher Robinson sarebbero già sposati da un bel pezzo. Da nove mesi. Esattamente dal 1° novembre 2018, come attesta il certificato di matrimonio che il settimanale pubblicherà nel prossimo numero.  «Il documento - si legge nelle anticipazioni - si trova anche on line negli archivi della King County, la contea di cui Seattle è capoluogo. L’atto attesta che le pubblicazioni sono state affisse il 21 novembre 2018; che le nozze si sono tenute dieci giorni dopo, il 1° dicembre; e che il certificato di matrimonio è stato emesso il 7 dicembre del 2018».



Dunque i due avrebbero messo in piedi una colletta per la festa di matrimonio, non per la celebrazione delle nozze. Come riportano le anticipazioni di Oggi «resta da chiedersi perché la Knox, che è riuscita a rifarsi una vita, l’immagine e un patrimonio (dai proventi del libro di memorie Waiting to be heard ai programmi che conduce con profitto su Broadly e Sundance Tv), si sia prestata a un’operazione che le ha suscitato critiche feroci (Senza vergogna, ha titolato il Sun, in Inghilterra)». L’ipotesi avanzata dal settimanale è che si sia trattata di una mossa studiata dal marito, in cerca di pubblicità e visibilità.  

LA RISPOSTA DI AMANDA KNOX

Amanda Knox non ci sta e insieme al suo compagno Chrisopher scrive una lettera all'Ansa per chiarire la sua posizione: «Sono tutte falsità», dice. «Non abbiamo richiesto soldi ad estranei. Il link alla pagina della raccolta fondi è stato diffuso da un tabloid». E sul matrimonio spiega: «LI documenti li abbiamo presentati a dicembre, ma la celebrazione avverrà il 29 febbraio». 

LA NOSTRA VERIFICA

Noi di Leggo siamo andati a controllare sul sito indicato dal settimanale Oggi. Inserendo il nome di Amanda Knox risulta effettivamente un certificato di matrimonio e una data di nozze già avvenute (married date/data di matrimonio) : 1 dicembre 2018.  

 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Agosto 2019, 10:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA