Samsung-Harman, accordo da otto miliardi: ecco l'obiettivo della casa coreana
di Alessio Caprodossi

Samsung-Harman, accordo da otto miliardi: ecco l'obiettivo della casa coreana

Samsung ha acquisito Harman International Industries per otto miliardi di dollari.

A colpire non è tanto la cifra, molto alta certo, né che si tratti del primo grande investimento del produttore sudcoreano fuori dai propri confini, bensì la scelta: Harman è infatti una delle regine assolute dell'audio.

Una mossa mirata ad accelerare lo sviluppo dell'auto connessa, come specificato dalla stessa Samsung nella nota di presentazione dell'accordo, in cui si parla di elettronica applicata all'automobile che è una priorità del gruppo. Ma anche se il 65% dei ricavi annuali di Harman arriva dal comparto auto, l'acquisizione porta in dote una serie di marchi storici nel settore audio, come JBL, AKG, Harman/Kardon, Mark Levinson, Lexicon, sinonimo per anni di alta fedeltà, di quel suono di qualità che è stato emarginato con l'ascesa degli smartphone e di soluzioni low-cost. 

Detto che Harman ha in essere accordi di rilievo con Fiat Chrysler e General Motors, con Harman Samsung compie un balzo nella sfida aperta da tempo con Apple, Google e Tesla, essendo ora in grado di fornire sistemi audio miscelati a informazione, intrattenimento e servizi connessi. L'accordo prevede il pagamento di 112 dollari per azione. 
Mercoledì 16 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 08:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME