Maturità, Giorgio Caproni l'autore dell'analisi del testo. Ironia sul web: "Un amico di Sgarbi"

Maturità, Giorgio Caproni l'autore dell'analisi del testo. Ironia sul web: "Un amico di Sgarbi"

  • 128
    share
Dopo Claudio Magris, tocca a Giorgio Caproni rivestire il ruolo di sorpresa assoluta della prima prova, quella di italiano, all'esame di maturità, con una Lirica dal titolo 'Versicoli quasi ecologici'. Ogni anno gli studenti italiani cercano di prepararsi sui testi più noti dei grandi classici della letteratura del nostro paese. Da Foscolo a Leopardi, passando per Carducci, Pascoli e arrivando fino a Quasimodo, Montale e Ungaretti. A volte, però, possono capitare analisi di testi di autori pressoché sconosciuti a tutti, maturandi compresi.



Ed è proprio questo il caso di Caproni, poeta livornese morto nel 1990 e autore di versi dedicati alla natura e alle città che l'hanno visto crescere e maturare (come Genova, dove, poco più che bambino, si trasferì con la famiglia nel primo dopoguerra).
 

 


Quattro anni fa, ad esempio, tutti gli studenti furono sorpresi dalla presenza di un testo di Claudio Magris, scrittore ancora in vita e decisamente poco battuto dai programmi dei docenti di italiano. Oggi la storia si ripete, con Giorgio Caproni: il poeta e scrittore livornese è l'autore del testo che gli studenti dovranno analizzare. Ci risulta alquanto difficile, visti i programmi vastissimi e il tempo esiguo a disposizione, immaginare docenti di italiano spiegare in classe le opere e la poetica di Caproni. Non stupiamoci, quindi, se poi tutti scelgono il saggio breve.
 

 

 


Il web, una volta appresa la notizia, ha reagito con (un po' di) sdegno e (parecchia) ironia. I commenti su Twitter lo confermano.
 

 

 

 

 

Mercoledì 21 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-06-22 15:47:30
Occorre correggere il titolo "Ironia sul web": Non è Ironia, ma umorismo... Caproni! :-)
DALLA HOME