Consigliera Cinque Stelle usa l'auto di servizio per andare a prendere la figlia: scoppia la polemica

Consigliera Cinque Stelle usa l'auto di servizio per andare a prendere la figlia: scoppia la polemica

Dopo le polemiche sugli affitti non pagati nella casa popolare alle Vallette di Torino, la consigliera Cinque Stelle Deborah Montalbano finisce nuovamente nel vortice del ciclone. Questa volta l'accusa è di uso improprio della macchina di servizio del Comune.

La Montalbano, infatti, avrebbe usato l'auto, pagata dai cittadini torinesi, per andare a prendere la figlia, quindi a scopo privato. A denunciare il fatto, come riporta La Repubblica, è stato lo stesso autista: «Il giorno 7/11/2017, a seguito della disposizione del coordinatore, trasportavo la consigliera Montalbano in via….. All’arrivo mi disse di attenderla, passati dieci minuti tornava con una bambina, facendola salire sull’auto mi chiedeva di fare ritorno a Palazzo Civico, perché aveva impegni istituzionali. Il servizio si concludeva alle ore 16.45».

In passato alla Montalbano è stato perdonato dal gruppo la questione degli affitti, ma questa volta potrebbero non essere tanto indulgenti. La consigliera ha spiegato che i suoi colleghi sapevano bene la situazione: l'amica che le teneva la figlia alle 16,00 le ha comunicato che non poteva più aiutarla, così, dopo aver chiesto passaggi e aiuti ad altre persone, si è vista costretta a usare il mezzo per non lasciare sola la figlia.

Non sono mancate le critiche, non solo da parte di alcuni grillini, ma anche dal Pd, Silvia Fregolent ha replicato duramente: «Emerge ora la malafede e l'arroganza di chi non si fa scrupoli ad utilizzare per motivi personali proprio quelle auto blu che fino a poco tempo fa voleva abolire».
Giovedì 11 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-01-11 17:15:06
ANCHE VOI AVETE SCHELETRI NELL'ARMADIO.
2018-01-11 16:49:09
Sono tutti uguali...a qualsiasi partito appartengono
DALLA HOME