«Non ce la faccio più», esce dal ring e crolla. Francesca è ancora in coma

di Monica Andolfatto
MESTRE - «Francesca ce la farà. Ha un carattere forte». Mamma Caterina non ha dubbi: sua figlia, pugile dell'Union Boxe Mestre, si riprenderà e questo momento drammatico sarà solo un brutto ricordo. Francesca Moro, 26 anni, ricoverata in rianimazione all'ospedale di Pescara, è ancora sedata (FOTO). Il monitoraggio è continuo da sabato notte, dopo che nel reaprto di Neurochirugia di Pescara è stata sottoposta a un intervento urgente di drenaggio di un ematoma subdurale acuto. La giovane, sottoposta ad intervento chirurgico in Neurochirurgia per un ematoma subdurale acuto, è ricoverata nel reparto di Rianimazione e costantemente monitorata dallo staff medico diretto da Tullio Spina. È intubata e respira con l'aiuto della ventilazione meccanica. Dalla tac di controllo è emersa una "piccola zona ischemica", compatibile, a detta dei medici, con il quadro clinico. Intanto il personale sanitario sta gradualmente riducendo i sedativi così da poter valutare la ripresa dell'attività cerebrale. Intanto la Procura di Chieti ha aperto un'inchiesta con l'ipotesi di lesioni aggravate per capire cosa sia successo.


La ragazza era a Chieti per partecipare al Torneo femminile Junior, Youth e Open Elite 2. Serie. Ed è alla fine del match, perso contro Clara Pucciarelli delle Fiamme oro Lazio, che piegandosi per uscire dalle corde del ring si è sentita male ed è crollata a terra (VIDEO) perdendo i sensi.


IL DRAMMATICO MOMENTO IN CUI FRANCESCA SI E' SENTITA MALE
 


 
Lunedì 20 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME