Paura alla stazione centrale: nordafricano accoltella due militari e agente Polfer

Paura alla stazione centrale: nordafricano accoltella due militari e agente Polfer

  • 795
    share
Un agente della polizia ferroviaria e un militare dell'esercito sono rimasti feriti in seguito a un'aggressione avvenuta alla stazione centrale di Milano. Secondo le prime informazioni, i due sarebbero stati accoltellati mentre stavano sottoponendo una persona a un controllo.Del caso si occupa la Polfer.





L'aggressione è avvenuta intorno alle 20 al piano ammezzato dello scalo milanese. Sul posto è intervenuto il personale del 118 con tre ambulanze, un'automedica e un'auto infermieristica. I feriti, secondo quanto si apprende, sono tre e non due come precedentemente indicato. Si tratta di due militari dell'esercito, trasportati all'ospedale Sacco e un agente della Polfer, trasferito al Fatebenefratelli.

Le loro condizioni non sarebbero gravi. L'aggressore, di cui non è stata resa nota l'identità, avrebbe circa 20-25 anni ed è stato preso in consegna dalla polizia. Non sono ancora noti i motivi del suo gesto.

Giovedì 18 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-05-20 20:12:18
I militari non potevano evidentemente usare la pistola perché non sarebbe stato proporzionato . . . Al massimo si potevano difendere con un coltello altrimenti porterebbero essere sospesi dal servizio. . . Che paese ridicolo siamo !!!!!!
2017-05-19 14:16:25
italo.......italiani neri mai visti
2017-05-19 08:33:04
ma i nostri militari hanno le armi di plastica?
2017-05-19 05:33:06
ma le forze dell'ordine non hanno le armi lui neanche un graffio e invece i tre militari sono stati feriti, perché portare le armi se non vengono usate la vita di chi ci difende è più importante di un criminale.
DALLA HOME