Colpita da un malore in bagno, donna resta imprigionata per due giorni

Colpita da un malore in bagno, donna resta imprigionata per due giorni

  • 110
    share
SAN BENEDETTO - Vigili del fuoco e operatori della centrale del 118 sono dovuti intervenire in un’abitazione di via Palestro, nel centro di San Benedetto, per un’anziana colpita da un malore in casa e rimasta chiusa in bagno per due giorni. A dare l’allarme sono stati i familiari della donna che non riuscivano da troppo tempo a mettersi in contatto con lei. La donna era chiusa in bagno da venerdì dal momento che, una volta entrata nella stanza, era stata colpita da un malessere che le ha provocato la perdita dei sensi. La donna, per tutto quel tempo, non ha avuto la forza di aprire la porta e a dare l’allarme. Così ieri, sul posto sono stati chiamati i vigili del fuoco, partiti dalla caserma di San Benedetto, e un’ambulanza inviata dal 118. L’anziana è stata soccorsa dai sanitari, che l’hanno caricata su una barella e trasportata all’ospedale dove è stata presa in cura dai medici del Madonna del Soccorso.
Lunedì 19 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 11:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME