Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 30 Marzo 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

"Basta giocare con il telefono", il bambino
di 9 anni prende a calci la madre -Video

5 COMMENTI

Martedì 10 Gennaio 2017, 15:30

La madre gli vieta di giocare con lo smartphone e lui reagisce dandole un calcio in faccia. Un video choc mostra un bambino di soli 9 anni avere una reazione davvero eccessica di fronte a un rimprovero della mamma.   Il bambino si trovava nella sala d'attesa di un ospedale nella città di Guangzhou, capitale del Sud della Cina nella provincia del Guangdong, aspettando che la nonna venisse visitata aveva deciso di usare lo smartphone della madre per ingannare il tempo quando la donna glielo ha tolto dalle mani. A quel punto il bambino è andato su tutte le furie e ha iniziato a prendere a calci la madre tra le facce stupite delle persone presenti nel pronto soccorso.  Tra questi uno di loro ha deciso di filmare l'accaduto e postare il video in rete. La nonna ha provato a sedare la situazione, fin quando il bambino non si è allontanato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

5 di 5 commenti presenti
2017-01-10 20:47:05
Io, invece di filmare questo futuro criminale, avrei cercato di dare una mano alle signore. I cellulari saranno la nostra rovina.
2017-01-10 19:12:38
A 9 anni la prende a calci, a 15 anni cosa farà? Forse sono segnali da non sottovalutare, quando sono cosi violenti già da bambini a soli 9 anni.
2017-01-10 17:53:05
Una volta bastava una sberla dei genitori perchè i figli si calmassero e chiedessero scusa a scuola i mestri avevano la bacchetta, oggi accade che i figli incuranti di ciò che gli sta in torno (se non la hanno vinta) aggrediscono chi li ha messi al mondo. Una volta gli smartphone non esistevano al massimo c'erano le prime console per videogiochi da attaccare alla tv tramite il filo dell'antenna con quei videogiochi che definirei primordiali al confronto con quelli moderni, i computers c'erano ma internet no, c'erano solo le cineprese o videocamere e il più delle volte ci si facevano i filmini amatoriali familiari delle vacanze o in gita o altro ancora oggi con gli smartphone chiunque può fare foto e filmini e condividerli con altri e spesso vengono usati in malomodo (maltrattamenti su animali persone indifese e tanto altro) ed è forse anche questa la ragione della rovina umana. Ci BOMBARDANO di pubblicità su smartphone e promozioni per internet 24 ore continue in tv. Una volta si diceva (se uno si butta nel burrone che fai tu lo segui?) ...Solo che una volta era soltanto un detto.
2017-01-10 15:46:55
Fosse stato figlio mio le gambe non le avrebbe più usate per settimane. Il cellulare manco a dirlo non avrebbe più nemmeno saputo cosa fosse
2017-01-10 15:41:16
Ma dei sonori ceffoni a due mani no eh?! In effetti poi si rischia di essere denunciati per maltrattamento a minori...che bella società che ci siamo costruiti!