H&M e la pubblicità razzista, parla la mamma del bimbo: "Niente razzismo, tutta ipocrisia la vostra"

H&M e la pubblicità razzista, parla la mamma del bimbo: "Niente razzismo, tutta ipocrisia la vostra"

Dopo le polemiche piovute su H&M per la felpa fatta indossare a un bimbo di colore, la cui stampa recita "la scimmia più cool della giungla", è intervenuta la mamma del piccolo.
 

La donna si è scagliata contro tutti coloro che hanno accusato la griffe di razzismo dando loro degli ipocriti: «Questo è mio figlio... ho assistito a tutti gli scatti fotografici che gli sono stati fatti, anche a quello su cui tutti sembrano avere un'opinione. Il mio bambino ha indossato centinaia di capi. Tutta ipocrisia quella di chi si è indignato, smettetela di piangere per mio figlio: non ce n'è bisogno».

Contro la pubblicità si sono espresse molte persone, anche vip. Ma la mamma ha voluto mettere fine al chiacchiericcio, anche incontrando le proteste degli utenti. Tra i quali spicca però la voce di un ex dipendente, di colore, di H&M che sostiene di aver lavorato per anni per il brand senza aver mai subito alcun atto di razzismo o discriminazione.
Venerdì 12 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-01-15 20:11:56
"Stop crying wolf" = "smettetela di gridare «al lupo»" (e non *"smettetela di piangere per mio figlio").
2018-01-13 09:31:04
si cerca sempre quello che non c'è....
2018-01-13 07:09:21
ormai in tutte le pubblicità ci sono bimbi e adulti di colore!!!!
2018-01-12 20:30:24
Cara signora....nn ha detto però quanti soldi le hanno dato x indossare quella felpa pero’!!!!!!
DALLA HOME