California in fiamme, i morti salgono a 31. Oltre 400 dispersi

È salito a 31 morti il bilancio degli incendi che stanno devastando otto contee nel Nord della California. «Non siamo nemmeno vicini alla fine di questa emergenza», ha detto Mark Ghilarducci, direttore dei Servizi di Emergenza californiani, che stimano si tratti degli incendi più letali mai verificatisi nello stato americano.
 
 

Sono ancora 21 i roghi attivi con scarso contenimento, e le condizioni climatiche non aiutato le migliaia di vigili del fuoco al lavoro contro le fiamme. «L'unica buona notizia è che stanno giungendo rinforzi da tutto lo stato e da tutto il paese», ha detto il governatore della Contea di Napa Fire, Barry Biermann, e ciò «ci sta aiutando a contenere le fiamme in alcune aree».

Ma sono centinaia, 463, le persone ancora disperse, con le operazioni di ricerca ostacolate dai guasti delle rete di telefonia mobile. La maggior parte delle vittime accertate fino a ora, 14, si trovavano nella contea di Sonoma. Le ultime due vittime sono state ritrovate nella contea di Mendocino.

Venerdì 13 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME