Ape social, Poletti: "Due anni in meno di requisiti contributivi per donne con figli"

Nell'incontro con i sindacati al ministero del Lavoro a Roma, per la "fase 2" della riforma previdenziale, il governo propone la riduzione dei requisiti contributivi per le donne con figli che vogliono accedere all'Ape social, ossia all'anticipo pensionistico di cui godono le categorie svantaggiate. "Per loro abbiamo pensato di abbassare fino a un massimo di due anni i requsiti contributivi previsti dall'Ape social", ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti.
Giovedì 7 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME