Straordinaria Lazio, Genoa ko per 3-2 e Juve di nuovo a -1

Orgoglio, carattere, qualità e quantità per una Lazio che non finisce mani. I biancocelesti a Marassi vincono per 3-2 contro un Genoa cagliardo e infilano il ventesimo risultato utili consecutivo. La Juve torna a meno uno. Inzaghi deve rinunciare ad Acerbi che si arrende nel riscaldamento per un problema al polpaccio già accusato in settimana. Gioca Vavro. Il tecnico si affida di nuovo a Marusic sulla destra e il montenegrino gli dà subito ragione. E' lui, dopo appena due minuti a sbloccare la gara con un gol di rabbia e prepotenza. 

LEGGI ANCHE ---> Lazio, Caicedo è lo showman scudetto: «Andiamo a vincere»

Il Genoa gioca bene e con grinta ma non riesce ad abbattere il muro biancoceleste. Radu si veste da leader e guida il reparto. Nel secondo tempo è il solito Immobile a mettere la firma: rete numero 27 in campionato in 25 gare. Eguagliato il record di Angelillo stabilito nella stagione 1959. Tutto in discesa? Nemmeno per idea perché la squadra di Nicola non si arrende e trova un gran gol con Cassata. Marassi è una bolgia e i rossoblù provano l'assalto. Ci pensa Cataldi con un'altra magistrale punizione dopo quella in Supercoppa a riportare la Lazio a distanza di sicurezza. 

LEGGI ANCHE --->Immobile esalta la Lazio: «Il Mago mi conosce meglio di mia moglie, Correa e Caicedo incredibili»

Inzaghi toglie l'ammonito Leiva e Jony per Cataldi e Lazzari. Nicola ridponde mandando dentro l'ex con il dente avvelenato Pandev. Il macedone è una furia e guida l'assalto del Genoa. Incredibile la scossa che dà. La Lazio risponde colpo su colpo fino al rigore assegnato con il Var per un mani di Lazzari. Biraschi fa 3-2. Il finale è rovente. Nei 5 minuti di recupero i rossoblù fanno un forcing da impazzire. I biancocelesti resistino da grande squadra e conquistano tre punti pesantissimi per la lotta scudetto. 
 
 


LEGGI LA CRONACA 


Formazioni ufficiali:

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Soumaoro, Masiello; Ankersen, Behrami, Schöne, Cassata, Criscito; Favilli, Sanabria. A disp.: Ichazo, Marchetti, Zapata, Barreca, Goldaniga, Jagello, Rovella, Eriksson, Iago Falque, Destro, Pandev. All.: Davide Nicola.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Vavro, Bastos, A. Anderson, Lazzari, Parolo, Cataldi, Minala, Lukaku, Correa, Adekanye. All.: Simone Inzaghi.
Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Febbraio 2020, 22:39

© RIPRODUZIONE RISERVATA