Manuel Bortuzzo torna a nuotare e promette: «Tra dieci anni torno in piedi»

Manuel Bortuzzo è tornato a nuotare in vasca dopo mesi lontano dalla piscina. Recentemente ha pubblicato le immagini che documentano lo stato di forma e la sua determinazione a ritrovare lo stile libero perfetto bracciata dopo bracciata. Il ragazzo sta continuando il percorso di riabilitazione e ha promesso a se stesso e agli altri che tornerà in piedi tra dieci anni. 

Chiara Ferragni, la foto con Leone in lacrime. I fan notano un particolare: «Non è possibile...»

«Tra dieci anni - ha detto al quotidiano “il Giorno” al Noale Festival di Venezia - torno in piedi. Ho detto dieci anni, ma ce la devo fare, ce la posso fare anche prima. Questo mio obiettivo richiede molto. Richiede tutto. In questo momento devo sfruttare tutto ciò che posso. Sono circondato a 360 gradi da fisioterapisti, e a volte mi rendo conto che è difficile lavorare sul niente. Io dopo un po’ io non sento più nulla. È uno sforzo fatto di pensiero. Devo pensare di fare questo e fai fatica a pensarlo. A volte penso ma chi me lo fa fare di stare qua a pensare e non si muove niente?»

Il 19enne, promessa del nuoto italiano è rimasto paralizzato dopo essere stato colpito da un proiettile che gli ha lesionato il midollo spinale la notte dello scorso 3 febbraio. È stato colpito per errore da giovani che volevano vendicarsi di un torto subito, ma hanno sbagliato persona.

 
Martedì 23 Luglio 2019, 19:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA