"Il cantante mascherato": il Pavone è Emanuela Aureli. Mastino e Mostro, responso "sospeso" per limiti di tempo

Nella semifinale del Il cantante mascherato”, programma condotto da Milly Carlucci, dovevano essere due gli artisti eliminati e svelati, ma per ragioni di tempo soltanto il Pavone ha mostrato il suo vero volto, rivelando di essere la comica imitatrice Emanuela Aureli.
 
Leggi anche > Gf Vip, diretta della sesta puntata



La Aureli ha perso la sfida diretta contro l’acclamato Leone cantando “Se bruciasse la città” e poi al televoto social contro il Mastino e il Mostro. Questi ultimi due si sono sfidati a loro volta ma poi, a causa del tempo tiranno, il confronto è rimasto aperto rimandando il responso alla prossima puntata. Hanno guadagnato la finale il Coniglio, Angelo e il Leone. Grande sempra l’attenzione sull’identità di quest’ultimo, tanto da far arrivare sul palco i tre maggiori indiziati, Albano, Pappalardo e Max Giusti per un confronto con interrogatorio.



 
La gara
La semifinale de “Il cantante mascherato” è iniziata con la consegna a Patty Pravo della corona per aver indovinato la scorsa settimana l’identità dell’artista che si nascondeva sotto la maschera del barboncino, Arisa.  La conduttrice Milly Carlucci annuncia che ci saranno due eliminazioni e che i cantanti in gara si scontreranno a coppia
La prima sfida è fra il Coniglio e il Mastino. Il primo canta “A mano a mano”: Patty Pravo si complimenta per l’esibizione e pensa, nonostante gli indizia la facciano pensare a Raf, a Francesco Renga. Facchinetti a Red Canzian, per Mariotto è Raf. La Pastorelli dopo aver chiesto al Coniglio che impegni ha dopo e averlo invitato a cena (mascherato) propende per Teo Mammucari, come Insinna.
Il Mastino è entrato in scena con “Come Suena el corazon” e un corpo di ballo scatenato. Si passa alla giuria con Facchinetti che fa un nome nuovo, quello di Stash (che però gli manda uno screen della televisione). Patty Pravo pensa a Vincenzo Salemmi, Mariotto nonostante gli indizi sulla provenienza di Napoli azzarda Alessandro Borghese e Insinna e Pastorelli Alessandro Greco. Il coniglio passa direttamente in finale con i voti di Patty Pravo, Mariotto e Pastorelli, mentre il Mastino passa al giudizio dei social.



Dopo l’ingresso di Max Giusti, Albano e Pappalardo, che negano di essere il Leone, si passa al confronto fra l’Angelo e il Mostro. L’Angelo, che canta “This is me” è Valerio Scanu per Patty, Ilenia e Mariotto, secondo Insinna è Marco Carta, mentre per Facchinetti si tratta di Massimo Di Cataldo. E’ la volta del Mostro che sarebbe Fausto Leali per la Pastorelli e la Pravo, è Drupi per Facchinetti e Paolo Belli secondo Mariotto. La giuria fa passare in finale L’Angelo mentre lo sfidante Mostro va al televoto.



Il pubblico acclama la sfida più attesa, quella fra il Pavone e il Leone. Il Pavone canta “Se bruciasse la città”: Ilenia Pastorelli pensa sia Emanuela Aureli, per via di un gesto che fa sui social. Mariotto propone Fiordaliso, Francesco fa un nuovo azzardo: “Ho riconosciuto il tuo timbro, sei Bianca Atzei", sostenuto da Patty Pravo. Per Insinna è Serena Rossi. Arriva il Leone che, tanto per confondere le acque, canta “Ricominciamo”, successo di Adriano Pappalardo e poi “Nel sole” di Albano. La giuria dibatte sul caso: per la Pastorelli e l’incerto Insinna è Max Giusti nonostante la “panza”, Facchinetti che confessa di non capirci niente stavolta fa una nuova ipotesi, il comico Gabriele Cirilli. Patty è confusa, non conosce un imitatore così bravo e anche lei opta per Cirilli. Mariotto rilancia su Albano: “Se non è lui mi taglio i capelli a zero”. E’ il momento del verdetto, i giudici salvano il Leone come da pronostico, mandando il Pavone alla sfida social.
Mastino, Mostro e Pavone vanno al televoto: Pavone viene eliminato e toglie la machera: è Emanuela Aureli. Il Mastino e il Mostro si sono sfidati, ma il tempo agli sgoccioli ha costretto a rimandare il responso nella puntata finale.

I cantanti... smascherati
Nella prima puntata è stata eliminata Orietta Berti, nelle vesti dell'Unicorno. Nella seconda Arisa, che indossava la maschera del barboncino. Nella semifinale Emauela Aureli ha rivelato di essere il Pavone, mentre Mostro e Mastino hanno sostenuto la sfida ma, col televoto aperto, si avrà i lrisultato nella puntata finale di venerdì prossimo.

La giuria
Il tavolo dei guirati è composto da Francesco Facchinetti, Flavio Insinna, Guillermo Mariotto, Ilenia Pastorelli e Patty Pravo.
 
Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Gennaio 2020, 13:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA