Sanremo 2020, incubo Amadeus: dopo Salmo anche Monica Bellucci da forfait
di Marco Castoro

Sanremo 2020, incubo Amadeus: dopo Salmo anche Monica Bellucci da forfait

Monica Bellucci ha dato forfait e non sarà presente al Festival di Sanremo. Salmo l'aveva già fatto. Così come Jovanotti prima di tutti. A chi tocca ora? A Zucchero o a Ultimo? O a tutte e due? Il sogno di Amadeus, giorno dopo giorno, assomiglia sempre più a un incubo. Se dovesse rifare oggi la conferenza stampa di presentazione sarebbe un mezzo disastro. Per fortuna c'è ancora tempo per un mezzo miracolo. L'annuncio dell'attrice segue il no di Salmo. La Bellucci spiega la decisione con la giustificazione «per cause maggiori». Probabilmente le polemiche (politiche e sui social) di queste ore hanno contribuito a indebolire Amadeus. Tuttavia va sottolineato lo stato confusionale in cui sembrerebbe navigare la sua barca (con a bordo Presta e Salini), in balia di venti che agitano sempre di più le acque.

Leggi anche > Sanremo 2020, processo a Junior Cally. Santanchè: «Donne, boicottate il Festival». Sgarbi: «Escluderlo? Sarebbe ridicolo»

Amadeus è un ottimo conduttore tutte le sue trasmissioni di Rai1 hanno avuto successo è un esperto di canzoni e musica, tuttavia non è un grande comunicatore e lo si è visto già in più occasioni. Non ha il carisma di Claudio Baglioni, né dietro l'organizzazione che aveva il suo predecessore, ciò nonostante anche il dirottatore artistico scivolò sui migranti e diventò un caso perché al governo allora c'era la Lega. Amadeus è scivolato sulle donne. E pensare che tra i suoi buoni propositi c'è proprio quello di condannare la violenza sulle donne.

Ora bisognerà andare ancora una volta controcorrente non escludendo il rapper Junior Cally, finito nel vortice delle accuse per una sua canzone di tre anni fa in cui si esprimeva con versi cruenti e vergognosi nei confronti di una donna. Ma una canzone è anche una storia, è come una fiction. Del resto, anche Marco Masini ha raccontato una storia nel brano Bella Stronza. E allora che dire di Gomorra? Secondo lo stesso principio, non si dovrebbero mai invitare gli attori della serie per come sono spietati. Ma stiamo parlando di artisti che interpretano e raccontano storie. Interpretano, appunto.
Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Gennaio 2020, 09:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA