Nadia Toffa, black out allo stadio di Taranto: i tifosi intonano un coro da brividi per la conduttrice

Il dolore per la morte di Nadia Toffa unisce tutta Italia. Ieri sera c'è stato un black out allo stadio Erasmo Iacovone di Taranto durante la gara tra la squadra di casa e il Fasano, per la prima edizione della «Raffo Cup». Uno dei due trasformatori dell'impianto di illuminazione ha subito un'avaria, generando un allarme nelle sedi Enel tale da rendere necessaria l'interruzione dell'energia elettrica all'intera struttura, in via precauzionale. Con il black out, al 20' del secondo tempo e sul risultato di 2-1 per il Taranto, l'arbitro Alessandro Vincenzo Ancona ha decretato la fine della gara, che tra l'altro era iniziata con quasi un'ora di ritardo. Sugli spalti i tifosi avevano srotolato una gigantografia con la foto di Nadia Toffa, l'inviata e conduttrice delle Iene, cittadina onoraria di Taranto, morta nei giorni scorsi dopo una lunga battaglia contro il cancro.

Nadia Toffa, l'ultimo messaggio su Facebook: «Ho dolore ovunque». Ma non è vero

Nadia Toffa, Ilary Blasi non va ai funerali: insulti choc sui social. «Sta in vacanza a divertirsi»

E avevano mostrato lo striscione con la scritta «Nuje assime pacce pe te» («Noi usciamo pazzi per te»). L'amministrazione comunale in una nota spiega che oggi «alle ore 12 è stata ripristinata la corrente elettrica in tutto lo stadio grazie all'intervento dell'impresa manutentrice che fornirà a breve un nuovo trasformatore provvisorio nelle more di un intervento di sostituzione radicale degli attuali trasformatori. Si è trattato - ha dichiarato l'assessore alla cultura e sport Fabiano Marti - di un problema tecnico assolutamente imprevedibile».
Lunedì 19 Agosto 2019, 16:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA