Heater Parisi, il duro attacco a Biondo: «Non sai cantare, usi Autotune». Caos in studio
di Alessia Strinati

Heater Parisi, il duro attacco a Biondo: «Non sai cantare, usi Autotune». Caos in studio

Heather Parisi dichiara apertamente: «Autotune is for puss**» e scoppia la polemica. In questo modo ha commentato l'esibizione di Biondo scatenando le critiche del pubblico e anche dei giudici di Amici.

Amici17, sexy ballo di Belen con Maradona:​«Per me lui è come il papa»

Amici17, il tributo al coreografo Marco Garofalo dopo l'una di notte: è bufera sui social

Amici17, ospiti Bebe Vio e Paddy Jones: «la danza è di tutti, non ci sono limiti»



Tutto è nato dopo che Rudy Zerby, in fase di eliminazione, ha chiesto a Biondo di cantare il suo cavallo di battaglia, ma alla fine della performance il concorrente del talent ammette di aver usato Autotune. Autotune è un software usato solitamente per la manipolazione di audio e che permette di correggere l'intonazione o mascherare piccoli errori o imperfezioni della voce, anche se solitamente è usato per la distorzione delle voci stesse. In questo modo quindi in cantante ha ammesso di aver ricorso a un aiutino per l'intonazione e a quel punto Heather sbotta: «Stai in una gara di canto e stai imbrogliando? Stai ammettendo di non saper cantare usando una macchinetta che ti rende intonato. Autotune is for pussies. L'ha detto Christina Aguilera».



Pronta è arrivata la risposta di Rudy che ha ripreso la Parisi facendole notare di non aver usato un termine elegante: «Detto da una donna è una grandissima stro***. Dire non avere attributi è volgare. Puoi sparare su Biondo, ormai è lo sport nazionale». Ermal Meta difende Heather invece, sostenendo che ha riportato una citazione e sottoliando che dicendo di non "aver avuto gli attibuti" voleva intendere di non aver avuto coraggio.

Poi Heather risponde: «Mi hai chiamato, in un video non andato in onda, Heaters che vuol dire odiare, odiosa. Ti seguo. Tu hai una responsabilità con tutti i ragazzi, sono stata minacciata dai tuoi fan che volevano picchiare a sangue mia figlia perché ha espresso che non sapevi cantare. E' giusto minacciare una bambina di 7 anni?». Ma a questo punto è Maria De Filippi che difende Biondo, sostenendo che non può essere ritenuto lui respondabile di quello che fanno i suoi fan.
 


La puntata, che fino a quel momento era andata liscia come l'olio (forse anche troppo), continua ad accendersi tra battute e scambi di opinione. Alla fine però Biondo si salva. 
 

Domenica 22 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-22 14:34:55
Cantare Biondo ma siamo onesti se non fosse x il faccino sarebbe gia fuori
DALLA HOME