Gallagher e Traffik, chi sono i rapper che hanno rapinato i fan. I video su Youtube con migliaia di visualizzazioni

di Emilio Orlando
Rapper e criminali nella vita reale. Sono decine gli artisti del genere musicale Rap finiti in manette negli anni. I due romani arrestati sono personaggi violenti, senza scrupoli, tossicodipendenti ma con un esercito di ammiratori che li seguono sui canali video del web.
Il loro modus operandi feroce è confermato dalle modalità con cui hanno messo a segno la rapina nei confronti dei tre fans e del bengalese. “Magma vulcano” una delle ultime canzoni conta tre milioni e mezzo  di visualizzazioni. Gabriele Magi e Gianmarco Fagà in arte Gallagher e Traffik spopolano tra i ragazzini e le ragazzine, seguiti in ogni loro performance. Entrambi con precedenti penali, classe '94 uno e '95 l' altro nascono nella scena romana del panorama rap e trap con il  "Trap 2.0” e la Drill





Gallagher e Traffik, i rapper arrestati a Roma: rapinati 4 fan, picchiato un bengalese


Pistole, droga, cocaina e messaggi che inneggiano la violenza. Pose provocatorie nei confronti delle forze dell'ordine che chiamano “guardie". In un video girato con macchine della polizia sceniche noleggiate per le riprese da società private, cantano a torso nudo sporgendosi dagli sportelli mettendo in bella mostra tatuaggi, collane e bracciali d' oro con diamanti. 




Artista gay ucciso a Roma, c'è l'identikit dell'uomo dell'Est che ha sferrato il pugno mortale

La trama delle loro canzoni è un tripudio di violenza, coattanza e frasi deliranti, ma sono molto apprezzate tra il loro folto pubblico.  L'ultimo arresto di un rappere famoso rilase a novembre del 2018 a New York dove l'Fbi ha arrestò 
rapper americano Tekashi 6ix9ine di 22 anni che ora rischia l' ergastolo. Rapina, spaccio e possesso illegale di arma da fuoco le accuse a suo carico. Il giovane rapper venne fermato  perchè aveva violato la libertà vigilata dopo la condanna dello scorso ottobre da parte del tribunale di New York per aver non aver rispettato il patteggiamento concordato tre anni fa con i giudici , quando venne condannato a tre anni di carcere per reati sessuali con minorenni.
 
Sabato 23 Marzo 2019, 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA