Milano, sparatoria in via Cadore: un uomo ferito alla testa mentre era in auto

Sparatoria stamattina in centro a Milano: un uomo è stato ferito da colpi di arma da fuoco alla testa esplosi da due persone a bordo di uno scooter in via Cadore 48, a Milano. È accaduto alle 8. Il ferito, che non aveva con sé i documenti, era a bordo della propria vettura quando è stato affiancato. 

Agguato a Milano, incredulo un testimone: «Una zona tranquilla, mai successa una cosa del genere»

 
 

Il 46enne ferito alla testa questa mattina in via Cadore, a Milano, si chiama Enzo Anghinelli, ha precedenti per stupefacenti. Al momento è ricoverato in condizioni gravi al Policlinico ma sembra non abbia mai perso conoscenza. Chi gli ha sparato voleva uccidere, gli investigatori non hanno dubbi. Eppure pare che solo uno dei 4-5 colpi esplosi lo abbia raggiunto. 

Agguato a Milano, la vittima è Enzo Anghinelli. Chi è: droga nascosta nel giubbotto e la Mercedes "dorata"

Via Cadore si trova in una zona semicentrale di Milano, a circa un chilometro dal tribunale. È una strada a corsia unica che in un tratto è divisa in due carreggiate da un giardinetto che inizia da piazzale Libia. È da lì che proveniva l'auto di Anghinelli, ferito da due uomini in sella a uno scooter. Lo hanno affiancato all'altezza del numero 48, hanno approfittato del semaforo rosso. La Ford Focus del 46enne è rimasta ferma a pochi passi alla fermata dell'autobus che in quel momento era deserta, proprio davanti a un cocktail bar che alle 8 era chiuso. L'azione è stata veloce, i due sono scappati, lasciando il ferito nell'abitacolo con il finestrino infranto. Gli spari hanno attirato l'attenzione di alcuni condomini dei palazzi vicini, uno di loro è sceso per prestare i primi soccorsi e ha raccontato che l'uomo era ancora cosciente.

Venerdì 12 Aprile 2019, 09:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA