Gli spacciatori piangono Rocky, il cane antidroga della polizia: «Anche noi abbiamo dei sentimenti»

Morto Rocky, il cane antidroga della polizia. Spacciatori addolorati: «Anche noi abbiamo dei sentimenti»

Anche nel mondo dello spaccio e della lotta alla droga può accadere di commuoversi. Alcuni giorni fa è venuto a mancare prematuramente il cane antidroga Rocky, in servizio al Consorzio di Polizia locale del Vicentino. Rocky è stato pianto da dagli agenti che lavoravano con lui. Ma non sono stati gli unici a soffrire per questa perdita. 

La mattina del 19 novembre infatti, è stato trovato accanto al garage del comando di polizia locala Nordest vicentino un biglietto che diceva: "Saremo criminali, spacciatori, delinquenti, ma anche noi abbiamo sentimenti. Un cane non può avere alcuna colpa e quello che è successo dispiace pure a noi. Magari avete pensato che avessimo stappato una bottiglia ma non è così. Ciao Agenti, Buona Caccia. Ciao Rocky".



A togliere qualisiasi dubbio sul mittente del biglietto un sacchettino di sostanza stupefacente come firma del messaggio. Rocky era entrato nel cuore anche di coloro a quali dava la caccia 
Martedì 19 Novembre 2019, 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA