Doppia operazione a cuore fermo, i medici salvano una donna incinta e la figlioletta neonata

Doppia operazione a cuore fermo, i medici salvano una donna incinta e la figlioletta neonata

Una doppia operazione in ospedale ha permesso ai medici di salvare la vita ad una donna incinta e alla bambina che portava in grembo: accade ad Alessandria, dove l'intervento multidisciplinare ha permesso di far nascere la neonata con parto cesareo e in contemporanea di operare la madre ai polmoni. Uscita dalla Terapia intensiva, oggi la mamma ha abbracciato proprio oggi per la prima volta la figlia.

Alex è guarito: «Il suo sistema immunitario è sano». La bella notizia dopo il trapianto
Gerry Scotti, paura per il figlio Edoardo: ricoverato a Milano dopo un incidente d'auto

Giunta in ospedale per una sincope, alla donna - una trentenne alla 34esima settimana di gravidanza - è stata diagnosticata una tromboembolia polmonare, ovvero la formazione di coaguli di sangue nell'arteria polmonare che ne ostacolava la corretta circolazione sanguigna. La causa, si è scoperto dopo l'intervento, era proprio il feto, che poggiava su una vena a livello delle gambe. Si è così proceduto al cesareo e, in contemporanea all'estrazione del feto, a fermare il cuore per procedere in simultanea sulla tromboembolia e all'espulsione della placenta. Un intervento molto raro, che ha salvato due vite.

Venerdì 19 Aprile 2019, 20:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA