Bimbo di un anno ingerisce cocaina. I genitori: «Ha trovato una bustina ai giardini»

Bimbo di un anno ingerisce cocaina. I genitori: «Ha trovato una bustina ai giardini»

Un bambino di un anno è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Brescia. Dagli accertamenti svolti dal personale sanitario sembra che abbia ingerito cocaina. Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri di Piacenza e di Brescia, che hanno ascoltato i genitori. La coppia avrebbe raccontato di aver trovato il bambino con una bustina vuota in mano in un giardino pubblico, dopodiché sarebbero iniziate crisi convulsive.

Roma, la Digos indentifica gli aggressori del Cinema America: interrogatori e perquisizioni in corso


I due hanno portato il figlio d'urgenza al pronto soccorso di Piacenza e dopo le prime cure e accertamenti è stato disposto il trasferimento immediato nel centro specialistico lombardo, visto che nel frattempo il piccolo è finito in coma. La ricostruzione è al vaglio della Procura piacentina.

In serata le condizioni del bimbo sono migliorate, fanno sapere fonti ospedaliere. I medici stanno ora valutando se l'alterazione dei metaboliti sia dovuto ad ingerimento di cocaina o di una sostanza da taglio.

Martedì 18 Giugno 2019, 19:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA