Brescia, violento nubifragio: alberi caduti, case scoperchiate e corrente saltata. È allarme

di Michela Poi
Alberi caduti, metro e bus in tilt, corrente saltata, tetti di case volati via. Un nubifragio apocalittico si è abbattuto nel bresciano provocando gravissimi danni nei paesi di Castelcovati, Maclodio, Torbole Casaglia e Roncadelle. In particolare Flero, alle porte della città, è stato devastato dal vento e dalla pioggia.

Meteo, Ferragosto con pioggia e grandine al Nord
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nuova #tempesta su #Brescia e provincia con una #supercella hp: ecco il video girato da un lettore a Bedizzole.

Un post condiviso da Giornale di Brescia (@giornaledibrescia) in data:



Brescia un calo di tensione elettrica ha colpito il termovalorizzatore di A2A con una fuoriuscita di vapore acqueo preceduto da un'esplosione che ha allarmato i residenti. Non c'è corrente nelle case e nessun lampione è funzionante nella zona.  A2A assicura che non c'è stata fuoriuscita di inquinanti.



Sempre in città in tilt la metropolitana a causa di alcuni alberi caduti sulla linea esterna. Problemi anche all'interno dell'ospedale Fondazione Poliambulanza di Brescia, dove è scattato l'allarme anti incendio e ci sono stati attimi di panico in diversi reparti. Fortunatamente non è stata necessaria l'evacuazione. 


 
Lunedì 12 Agosto 2019, 22:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA