Masterchef, finisce il sogno di Luigi e Marzia
di Ida Di Grazia

Masterchef, eliminati Luigi e Marzia. Super ospiti
Valentino Rossi e Iginio Massari -Foto

La tanto temuta prova di pasticceria finalmente è arrivata ed ha lasciato dietro di sè diversi "feriti". Al giro di boa della sesta puntata di Masterchef a giudicare i 14 concorrenti in gara è arrivato il severissimo Iginio Massari, mentre nella prova in esterna gli aspiranti chef hanno cucinato per il pluri campione del mondo Valentino Rossi.

Ad abbandonare il sogno di diventarte il quinto Masterchef d'Italia sono stati Luigi e Marzia, la farmacista nel paese delle meraviglie che in queste sei puntate ci ha fatto davvero divertire.

Ecco tutto quello che vi siete persi questa sera:

La prima sfida è sempre quella della Mystery Box: una prova artistica di impiattamento con ingredienti completamente neri:Caviale, mais nero, nero di seppia, riso di venere nero, aglio nero, caviale. A vincere è Marzia che all'Invention Test ha avuto il vantaggio di poter contare sui consigli del re della pasticceria Iginio Massari. I concorrenti hanno ricreato il tipico "Cabaret della domenica": Tartelletta di frutta, bignè e un dolcetto di fantasia, il tutto moltiplicato per 5. La prova è difficile soprattutto perchè il giudice Massari è piuttosto severo, tanto che tra i concorrenti, che devono fare anche il pacchetto, serpeggia il nome di "Iginio Massacri". C'è davvero poco tempo per scherzare, la prova di pasticceria non ammette sbagli. Marzia ha un altro vantaggio, la possibilità di togliere la planetaria a due concorrenti, la prima è Silvie la seconda è Rubina. Il migliore della prova è Mattia, mentre a lasciare la cucina di Masterchef è Luigi.

La prova in esterna si svolge nel Motor Ranch dove Valentino Rossi si allena con i piloti dello Sky Racing TeamVR46 e della VR46 Riders Academy. Le due brigate preparano per 40 persone, una grigliata mista di carne, una bruschetta al pomodoro, un’insalata di fagioli e una peperonata. Mattia è il capitano della squadra Blu e sceglie Lorenzo, Dario, Alida, Erica e Laura. Gli altri, con Andrea capitano, sono nella Squadra Rossa. Rubina, che Mattia e anche gli altri concorrenti vorrebbero vedere direttamente al Pressure Test, va in panchina e spera di essere richiamata in gioco da uno dei due capitani. Alla fine della prova chi resta in panchina va al Pressure.

La presenza del pluricampione Valentino Rossi emoziona i concorrenti, vogliono tutti fare bella fugura, Maradona mette una costata intera davvero enorme nel piatto di Vale che sempra però gradire. Ad aggiudicarsi la vittoria è la squadra blu che corre ad abbracciare Valentino Rossi.

La squadra rossa va al Pressure ma i giudici decidono di salvare Lucia. Si tratta di un percorso a tre prove: i due più veloci si salvano, il terzo va allo scontro finale. I primi a scendere in pista sono: Andrea, Giovanni, Sylvie, nella seconda batteria: Rubina, Marzia e Maradona.

​Si parte con le interiora di pollo: bisogna estrarre a mano i fegatini senza rompere il sacco della bile. Nella seconda prova bisognava pelare perfettamente e a mano 5 spicchi d'aglio , terza prova: estrarre 25 lumachine di mare con uno stuzzicadente. Sylvie e Andrea sono salvi. Giovanni va alla prova finale. E' il turno della seconda batteria composta da Marzia, Maradona e Rubina. Questi ultimi si salvano. E' Marzia a dover affrontare Giovanni nella sfida finale, per loro 20 minuti per cercare di preparare un piatto a base di lumachine, aglio di Voghera e fegatini di pollo. Entrambi iconcorrenti prensentano ai giudici piatti un po' confusionari ma a togliere il grambiule è Marzia.

L'appuntamento con la settima puntata di Masterchef è per giovedì prossimo , sempre alle 21.10 su Sky Uno.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Gennaio 2016, 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA