Rissa durante l'orgia: poliziotto interviene e trova sua moglie

di Luca Calboni
Quando il gatto non c'è, i topi ballano. Per questo, mentre il marito era impegnato in servizio come agente di polizia, una donna ha deciso di darsi alla pazza gioia e partecipare nientemeno che a un'orgia. Peccato che il piccante gioco si sia trasformato in una violenta rissa, tanto da dover richiedere l'intervento della polizia per riportare la calma fra i bollenti spiriti. Fra le pattuglie che sono intervenute, anche quella del marito di una delle partecipanti al ménage, che si è trovato di fronte sua moglie.

Lele Mora rapinato di 40mila euro in contanti in un campo rom: doveva comprare una partita di champagne

La vicenda, secondo quanto riportato da Dagospia, è avvenuta in Messico, nella città di Ciudad Victoria, dove tre cadetti della polizia dello stato di Tamaulipasm, due donne e un uomo, dopo una serata a bere hanno deciso di dare inizio a un rapporto sessuale a tre in uno degli alberghi del centro città. Ma la situazione da piccante si è rapidamente trasformata in bollente e violenta.

Quindici bambini morti di freddo nei campi profughi in Siria: il più piccolo era nato da un'ora

I tre infatti hanno subito cominciato a discutere fra di loro perché l'uomo sarebbe stato "troppo generoso" con una delle due, scatenando la rabbia dell'altra: da quel momento una serie di urla, bottiglie in frantumi e altri rumori hanno costretto i dipendenti dell'albergo a chiamare la polizia. E fra le pattuglie intervenute c'era anche il marito di una di queste due donne coinvolte nel ménage à trois che, nonostante la situazione a livello personale fosse davvero difficile, ha mantenuto la professionalità e ha arrestato i tre amanti piccanti con l'accusa di disturbo dell'ordine pubblico.
 
Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 19:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA