Vacanze, parti single e torni in coppia
di veronica timperi

Vacanze, parti single e torni in coppia

Viaggiare è bello anche se si è single. Anzi, negli ultimi anni pare diventato un vero e proprio business turistico quello di organizzare viaggi ad hoc per uomini e donne liberi da legami sentimentali. Il 2017 ha segnato infatti un boom di questo fenomeno, sulla scia anche dell’aumento dei single che oggisono arrivati a 9 milioni, un aumento del 46% rispetto agli ultimi 10 anni. La maggior parte di loro, piuttosto che partire in solitaria o con gli amici, decide sempre più spesso di trascorrere le proprie vacanze con degli sconosciuti, a patto che alla base vi sia un’affinità emotiva. Ad inventare la formula dei viaggi per single è SpeedVacanze, tour operator che ha creato anche il concetto di abbinamento emotivo. “Selezioniamo i partner di viaggio abbinando le diverse tipologie analogiche di appartenenza”, spiega Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze. 
Grazie a questo accostamento strategico, l’esperienza di viaggio diventa su misura. “Coloro che partecipano ai nostri viaggi hanno spesso l’impressione di conoscersi già quando si incontrano per la prima volta il giorno della partenza”, prosegue Sberna. Le mete più richieste? Il Kenya, con il Safari e l’indimenticabile spiaggia di Watamu, le Bahamas, le Antille, ma anche la Thailandia e le sue spiagge paradisiache. Tutti luoghi perfetti per flirtare e veder nascere amori nuovi di zecca.
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME