Solstizio d'inverno, i druidi nella notte più lunga tra le pietre di Stonehenge

Solstizio d'inverno, i druidi nella notte più lunga tra le pietre di Stonehenge

Moderni druidi e turisti a centinaia hanno celebrato il solstizio d'inverno a Stonehenge, come tradizione vuole. Qui, 130 chilometri a sud di Londra, perché il celebre sito archeologico perfettamente allineato nei giorni dei solstizi. All’alba il sole entra dalla porta principale del complesso delle misteriose pietre.
 
 


E' stata la notte più lunga dell'anno, quella del 22 dicembre, in cui il sole ha raggiunto la minima altezza sull’orizzonte ed ha poi cominciato lentamente a calare in quello che è da sempre considerato il giorno più corto dell’anno. E in moltissimi non hanno voluto mancare l'appuntamento e il contatto con le pietre.
Venerdì 22 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-24 19:28:06
In Italia tanti siti monumentali sono in degrado e abbandono. Con quattro "balatoni" in Inghlterra di salvano un economia".
DALLA HOME