Ma che bel castello. Itinerari tra dimore e ville
di Veronica Timperi

Ma che bel castello. Itinerari tra dimore e ville


 Rivivere atmosfere da fiaba e sentirsi principi o principesse nelle sale di magici castelli, ora si può. È nato un itinerario turistico particolare che coinvolge luoghi particolarmente cari ai più romantici. “Esperienze innovative di turismo culturale – Residenze reali, ville, castelli e giardini storici“, è promosso dal Ministero dei Beni culturali, ed è un progetto che ha visto il Piemonte come Regione capofila. Inaugura un sistema turistico nazionale di promozione turistica che riunisce in totale sette Regioni. Oltre al Piemonte, infatti, ne fanno parte Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Valle d’Aosta e Veneto. “Questo progetto ci ha permesso di lavorare su un importante segmento del nostro settore turistico, ossia il turismo culturale legato al patrimonio storico e architettonico di ville, giardini e residenze – ha detto Antonella Parigi, assessore regionale alla Cultura e al Turismo, nel corso della presentazione - Un insieme di beni che già costituiscono un’eccellenza del nostro territorio, in particolare per quanto riguarda le Residenze reali sabaude, ma che grazie al lavoro svolto in questi mesi e alle sinergie attivate con le altre regioni coinvolte potranno costituire sempre più un prodotto turistico di grande richiamo, in particolare a livello internazionale”. Il progetto Dimore ha infatti permesso di mettere in rete e valorizzare il sistema turistico legato al patrimonio di eccellenze storiche ed architettoniche di queste sette regioni. Oltre ad avere una landing page dedicata –www.visitcastlesandvillas.it - è stato individuato un circuito di itinerari interregionali, raccolti in una guida turistica prodotta in collaborazione con il Touring Club Italiano, e degli educational tour davvero originali.
Accanto a circuiti classici come quello delle fiere del settore, da Monaco a Londra fino a Parigi, verranno creati rapporti di comarketing con il vettore ferroviario BLS Svizzera e si punterà sulla promozione attraverso le locali film commission e il settore wedding.
Lunedì 27 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME