A Venezia sbarca manet, lo smartphone che manda in pensione il telefono nelle camere d'albergo e mette a disposizione tutti i servizi

A Venezia sbarca Manet, lo smartphone che manda in pensione il telefono nelle camere d'albergo e mette a disposizione tutti i servizi

Arriva finalmente anche a Venezia, al Venice Times Hotel (l’albergo di  Mood Hotels, brand design del gruppo Tridente Collection situato in Calle Priuli Ai Cavalletti) il nuovo smartphone Manet, che partito da Roma, sta aprendo nuove frontiere nel mondo del turismo e in particolare in quello delle catene alberghiere.
Che cos’è Manet? il  progetto imprenditoriale di 5 ragazzi: Antonio Calia, Marco Maisto, Marco Barbato, Luca Liparulo e Andrea Proietti.
Lo smartphone Manet, sostituisce di fatto il telefono in camera, e offre al turista, che naturalmente potrá usarlo fuori dalla struttura alberghiera, una connessione internet 4G illimitata e chiamate illimitate in tutto il mondo. È un device che permette agli ospiti delle strutture ricettive di prenotare i servizi alberghieri oltre che consultare guide della città, pianificare visite guidate, prenotare taxi, consultare orari, noleggiare auto, scooter o acquistare ticket per musei o spettacoli. «Durante un mio viaggio all’estero nel 2015 mi sono reso conto che nessuno usa più il telefono dell’hotel, mentre tutti viviamo costantemente connessi con gli smartphone.» spiega Antonio Calia, ceo di Manet. E invece di scaricare una serie di applicazioni turistiche della città che si sta visitando, per poi doverle cancellare una volta terminata la vacanza, il viaggiatore può visualizzare nel telefono Manet una selezione di tour piuttosto che di esperienze culturali o di svago o ristoranti tra i migliori a disposizione in città. «Per questo il futuro del turismo è nello smartphone Manet: la rivoluzione digitale con il nostro telefono è in mano al turista» continua il CEO. «Il valore aggiunto di Manet è nell’attenzione prestata alla realizzazione dei contenuti informativi, turistici e multimediali, oltre che nella conoscenza del territorio italiano e nella valorizzazione delle eccellenze nostrane. Inoltre i nostri telefoni permettono una personalizzazione ad hoc per ogni cliente, offrendo alle strutture ricettive un’arma in più per veicolare i propri servizi» spiega Antonio Calia.

 
PIU’ ESPERIENZE PER I TURISTI, PIU’ VENDITE PER GLI HOTEL. Con lo smartphone Manet, l’albergatore può personalizzare l’offerta in base ai servizi che offre e al quartiere della sua location veicolando le proprie partnership commerciali. Infatti «secondo i dati che abbiamo analizzato nei primi tre mesi di attività, le strutture ricettive utilizzando i nostri smartphone, aumentano la vendita di servizi del 20% e gli ospiti vivono la città con esperienze delle quali sono soddisfatti il 25% in più rispetto a viaggi precedenti» spiega Luca Liparulo, COO della startup. E non bisogna sottovalutare che questi device possono essere uno strumento importante per avvertire gli ospiti in tempi rapidissimi in caso di eventi imprevisti come attentati terroristici o calamità naturali attraverso notifiche push.
CHI SONO I TURISTI PIU’ DIGITALI? Secondo i dati analizzati da Manet i turisti statunitensi (24.3%), inglesi  (21,3%), francesi (17,5%) e cinesi (14,7%) sono quelli che più apprezzano i device digitali per esplorare la città da turisti.
CHI GUADAGNA COSA. Oggi i turisti sono “smartphone traveller” e permettergli di trovare in camera al loro arrivo uno strumento digitale efficace e gratuito sarà un cambio di passo importante.  «Siamo convinti di poter rivoluzionare l’esperienza di viaggio di milioni di turisti e al tempo stesso fornire agli alberghi uno strumento innovativo e in grado di aumentare i propri ricavi». E se sono ormai abituati ad utilizzare device digitali a casa per organizzare e prenotare il viaggio, con Manet possono essere accompagnati durante la loro visita «non in modo invasivo. Infatti sarà il singolo turista che deciderà come e quando utilizzare lo smartphone» conclude il CEO Antonio Calia. Ad oggi sono stati distribuiti oltre 2000 cellulari Manet - grazie alla partnership con Samsung e Vodafone. Partiti da Roma, oramai Manet si usa anche in strutture alberghiere di Firenze, Milano e appunto Venezia.
Domenica 19 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME