U&D, Paolo e la doppia uscita con Marianna e Angela. Sara fra le critiche ritenta con Lorenzo

MILANO – Torna sugli schermi Mediaset il salottino sentimentale “Uomini e donne” nella versione trono classico con protagonisti i cinque tronisti, Sara, Nilufar, Nicolo, Mariano e Paolo.
Si parte dall’ultimo che nonostante le polemiche dell’ultima puntata fa entrare le sue due corteggiatrici Angela, Marianna e propone di trascorrere due giorni insiemi un contemporanea: con l’una che potrà osservare l’altra in esterna attraverso uno schermo. Le due ragazze non rifiutano, ma prendono un po’ di tempo per pensare.
 




E’ la volta di Mariano che chiede alle corteggiatrice prove particolari, da camminate sexy a balli, provocando brusii fra i suoi colleghi. Nicolò invece vede arrivare per lui Debora, Marta, Virginia. La prima esterna è con Marta: lei le confessa di trovare alcuni suoi atteggiamenti respingenti, ma dopo aver fatto chiarezza e qualche coccola fra i due scatta il bacio. Momenti teneri anche con Virginia, con cui Paolo chiede una seconda uscita. Marta invece lascialo studio un po’ adirata, seguita a ruota dal suo tronista.
 
 

Oggi Lorenzo è proprio in vena di regali... 😅 #uominiedonne

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne) in data:




Nilufar ha in studio per lei Francesco e Nicolò, mentre per Sara ci sono Luigi ed Emanuele
Sara torna sul caso Lorenzo, che ha eliminato, visto in esterna con cui ha discusso in studio, mentre Nilufar confessa di aver ricevuto da lui un mazzo di fiori, ma di non aver capito bene il significato.
 



Spazio alle esterne con Sara che chiede di poter fare una sorpresa a Emanuele e passare un po’ di tempo insieme lui per poi passare a Luigi con cui fa shopping e una passeggiata per la Capitale. Si torna in studio con un litigio fra Luigi e Lorenzo, sedato da Nifular. Interviene Mariano, secondo cui Lorenzo sarebbe interessato solo a Sara, facendo decidere alla tronista di non portarlo in esterna.
Lunedì 8 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME