Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 19 Gennaio 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Magalli fiume in piena: "Ho molte colleghe scarse, spesso lavorano perché raccomandate"

3 COMMENTI
Magalli fiume in piena: "Ho molte colleghe scarse, spesso lavorano perché raccomandate"

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 18:02

Giancarlo Magalli come un fiume in piena. Il presentatore di Rai 2 in un'intervista a Pierluigi Diaco per il settimanale OGGI, si scatena e parla della tv, in modo particolare delle donne che ci lavorano. «In televisione è più facile tra le donne trovare una qualità minore: purtroppo spesso lavorano non tanto perché brave, ma perché belle o un po’ raccomandate. Con le donne ci vuole più pazienza…».  La sua sincerità, come riporta anche Dagospia, gli è costata più volte la fama di "cattivo", ma certo non si fa intimorire dai giudizi e ironizza: «Mi riconosco non una vena di crudeltà, ma di satira e di ironia. Vene che possono anche risultare cattive. Ma non è mai una cattiveria gratuita o crudele. Mi ritengo un buono… mentre molti colleghi che in tv sembrano buoni in realtà sono cattivi».  Magalli parla anche di Heather Parisi:«Bravissima ma ha un cattivo carattere… Ha avuto una bella occasione con Lorella, ma l’ha sprecata», così come di Mara Carfagna: «Da ministro le scattò qualche cosa di strano: a malapena salutava e, se chiamavi, non rispondeva al telefono. È salita su un piedistallo su cui l’abbiamo lasciata» e torna sullo screzio con Fox:  «Sono dieci anni che ascolto pazientemente 20 minuti di oroscopo. Lui sa che io ho delle riserve sull’astrologia… Purtroppo basta che un giorno lui mi faccia una battuta in diretta e sui social diventa una rissa tra me e Paolo. Chi monta questi casi è un deficiente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



3 commenti presenti
. . . infatti Conti per il festival cercava il meglio e l'ha trovata. Come se in Italia non si trova una in grado di resistere per cinque serate. Mah!
Commento inviato il 2017-01-12 13:25:58 da blek macigno
Si ma ci vuole Magalli per sapere certe assurde verità? Si sa come funziona in italia, se conosci vai avanti bene ricoprendo certe posizioni, altrimenti ti devi arrangiare con quello che passa "il convento".
Commento inviato il 2017-01-12 12:14:55 da SanchezMusics
Sono d'accordo,ma chi fa certe insinuazioni deve anche fare i nomi e cognomi,inoltre avere le prove di quello che dice,altrimenti fa bene a stare zitto,anzi chi accusa,farebbe bene a dimostrare con carte alla mano,come è stato assunto alla rai.
Commento inviato il 2017-01-11 21:24:14 da robertlavel

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui