A volo D'Angelo, il cantautore partenopeo in tour Concerto 6.0
di Claudia Faggioni

A volo D'Angelo, il cantautore partenopeo in tour Concerto 6.0

Uno speciale compleanno da celebrare in giro per l’Italia e l’Europa. Si è aperta lo scorso giugno la festa per i sessant’anni - di cui oltre quaranta di carriera - di NinoD’Angelo, con un maxi concerto allo stadio San Paolo di Napoli (sotto la sua amata curva B), e ora è pronta a fare tappa nella capitale. Il “Concerto 6.0” ripercorrerà una vita artistica tra musica, cinema e teatro, partita dal quartiere partenopeo di San Pietro a Patierno, dove D’Angelo è nato e cresciuto. Attese in scaletta le hit degli anni Ottanta come 'Nu jeans e 'na maglietta, Maledetto treno, Sotto ‘e stelle, e degli anni Novanta come Mentecuore, Nun te pozzo perdere, Carezza luntana, alternate ai brani più recenti, della cosiddetta svolta etnica e sociale, come Senza giacca e cravatta, Jesce sole eJammo jà, presentata al Festival di Sanremo del 2010, la quinta apparizione di D’Angelo sul palco dell’Ariston. Nel corso degli show saranno anche riproposte le immagini più belle ed emozionanti del concerto-evento di Napoli, che sarà presto anche un dvd, atteso in uscita insieme ad un nuovo disco di inediti e una raccolta dei maggiori “insuccessi di Nino D’Angelo”. «La tournée sarà una grande festa popolare dove divertirci insieme» ha affermato l’artista napoletano, accompagnato sul palco dal suo fedele gruppo musicale. «Mi piacerebbe che fosse una grande festa verace, con un concerto ricco di canzoni che mi hanno visto crescere, a cominciare da quelle degli anni Ottanta. In quegli anni sono stato definito un grandissimo fenomeno di sottocultura, la gente non guardava mai sotto il mio caschetto, nei miei confronti c’era pregiudizio. Per molti al Nord io ero il terrone, ho subìto il razzismo e quindi capisco come si sente chi ha la pelle scura. Ma oggi posso dire che sono cresciuto anche grazie a quelle critiche, e posso affermare che senza cultura non si va da nessuna parte». «Cantare è sempre stato il mio sogno» ha inoltre ammesso D’Angelo. «E dire che nonno Gennaro, che mi ha passato questa passione per Napoli e per la musica, vedeva in me già da piccolo il suo erede nel negozio di calzolaio. Ma io, neanche sapendo come, ho voluto seguire il mio istinto. Sono stato fortunato e ora eccomi qui».
DOVE, COME, QUANDO
Nino D’Angelo - il Concerto 6.0, live sabato alle 21 all’Auditorium Conciliazione, via della Conciliazione 4, biglietti da 20 a 39,50 euro, info 06684391 ewww.auditoriumconciliazione.it
Giovedì 19 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23-10-2017 16:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME