Rapito dalla mamma e portato in Russia, le Iene lo trovano ma la nonna non può riportarlo a casa
di Ida Di Grazia

Rapito dalla mamma e portato in Russia, le Iene lo trovano ma la nonna non può riportarlo a casa

  • 202
    share
Cristian è un bambino rapito dalla mamma Elena. la Iena Luigi Pelazza racconta la storia di una fuga e di un viaggio in Russia.
Marco ed Elena sono separati, il tribunale dei minori decide di affidare il figlio ai genitori di Marco. Un sabato normale come gli altri la mamma porta il figlio al cinema, ma poco dopo il dramma. L'educatrice chiama la nonna Ornella e il nonno Luciano per informarli che il bimbo èsparito.
Luigi Pelazza ricostruisce gli ultimi momenti prima che l'educatrice perdesse le tracce di Elena e del figlio.
L'area delle ricerche viene circorscitta in un paese russo



Sette ore e mezzo di volo Luigi Pelazza e la super nonna si dirigono in Russia per provare a parlare con Elena, o con una ragazza che le somiglia molto.
Ornella, la nonna del piccolo, dopo ore di appostamento sotto la neve urla il nome del piccolo Cristian. Bisogna aspettare l'arrivo della polizia, per provare ad entrare nell'appartamento e vedere il piccolino, ma niente, nonostante vengano mostrate alle autorità i documenti e la denucnia che dimostra l'avvenuto rapimento, sia Pelazza che la nonna sono costretti ad andare via.
La nonna in un ultimo gesto d'amore chiede alle vicine di consegnare al piccolo Cristian il regalo che le ha fatto per Natale. Al rientro in Italia la Iena denucia alle autorità competenti il luogo esatto in cui il piccolo Cristian is trova..

Domenica 17 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-12-2017 08:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME