Riccardo offende i giudici e viene rimproverato: "Quei quattro..."

"Amici", Riccardo offende i giudici e viene rimproverato: "Quei quattro..."

  • 189
    share
Riccardo Marcuzzo potrebbe rischiare una sanzione dopo aver offeso la giuria al termine dell'esibizione di ieri ad "Amici", durante la sesta puntata. Il cantante è salito sul palco per intonare la sua versione di "E penso a te", capolavoro di Lucio Battisti. "Mi sono commosso un po’ perché per una volta ho cantato come se fossi da solo e per i cavoli miei, senza pensare a loro quattro. Se penso ai giudici è finita", ha detto Riccardo. 



La De Filippi immediatamente lo ha richiamato all'ordine: "Quando Emma faceva Amici, le hanno detto qualsiasi cosa. I giudizi furono terribili". Anche la Abbagnato ha provato a fermarlo, ma Riccardo ha insistito: "Credo che le critiche costruttive servano, ma sono quelle che arrivano da Elisa e dai vocal coach. Loro si limitano a dire: 'Mi piace o non mi piace'. Con voi quattro non mi trovo proprio a pelle, vi guardo e non mi trovo".

La replica della Abbagnato: "Non va bene rispondere. L'ho fatto una sola volta e mi è costato 13 anni". Lo ha difeso solo Renato Zero: "Ma giudici di che? Anche i giudici devono crescere. Io sono stato aceto prima di essere vino. Mi hanno giudicato in tanti. Du palle".
Domenica 30 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-05-02 07:52:41
Basta ...con questa trasmissione rovina cervelli..di poveri sgomitanti ragazzi in crescita, basata solo sull'antagonismo..vergognoso..non bastano i problemi che dovrannoo affrontare in questo difficile futuro..
DALLA HOME