Referendum lombardo veneto, Parisi: "Autonomia vuol dire meno tasse"

Referendum lombardo veneto, Parisi: "Autonomia vuol dire meno tasse"

«Mancano due settimane al referendum sull'autonomia. Vogliamo spiegare perché noi votiamo Si. Ci mobiliteremo, con gazebo in tutta la Lombardia e con un incontro molto importante in Veneto. Energie Per l'Italia crede nella maggiore autonomia dei territori per togliere alibi alla politica, per tagliare la spesa pubblica e le tasse, aumentare gli investimenti per le infrastrutture». È quanto afferma Stefano Parisi, leader di Energie per l'Italia presentando le iniziative del suo movimento per il Sì al referendum. «Sindaci e Presidenti di Regione -aggiunge- devono essere responsabili delle entrate fiscali e delle spese. Autonomia non vuol dire più soldi per la Regione ma meno tasse per i cittadini. E meno tasse, meno burocrazia, meno leggi e più investimenti. Questa è l'autonomia di cui hanno bisogno i nostri territori. Al Nord come al Sud».

Nella serata di venerdì 13 ottobre a Padova - sottolinea Parisi - si terrà l'incontro "A tu per tu con il nostro referendum per più autonomia al Veneto" con Ivonne Cacciavillani (giurista) e Ferruccio Bresolin (economista), e con Giancarlo Giorgetti della Lega Nord, Elena Donazzan di Forza Italia, Domenico Menorello di Energie per l'Italia e con le conclusioni di Stefano Parisi. Sabato 15 ottobre sarà la volta della Lombardia con 30 gazebo in tutto il territorio, nei capoluoghi di provincia e non solo. A Milano saranno due i presidi, in piazza Argentina e in piazzale Cadorna, e vedranno la presenza di Stefano Parisi che spiega: «Il nostro è un grande impegno. Siamo mobilitati in tutta la Lombardia, con i nostri militanti e con gli amministratori - sindaci, consiglieri comunali e regionali - che hanno aderito ad Energie per l'Italia. Diamo un contributo importante sia di idee sia di presenza tra la gente e di appello a tutti per voltare pagina. Alcune forze di centrodestra sono state tradizionalmente per il federalismo. Ma fino ad oggi nulla è stato fatto in quella direzione. È il momento di riprendere una iniziativa che dia concretezza alla prospettiva del federalismo fiscale e dell'autonomia dei territori. Ne parleremo al convegno di Padova e con tutti i cittadini che verranno ai gazebo in Lombardia».

Domenica 8 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09-10-2017 08:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME