Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Martedì 30 Maggio 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Milano, sui migranti è scontro tra Prefettura e sindaci. In Centrale musica e calcio

7 COMMENTI
Milano, sui migranti è scontro tra Prefettura e sindaci. In Centrale musica e calcio

Mercoledì 17 Maggio 2017, 10:05

di Simona Romanò
I profughi non li vogliono. Cresce la fronda dei sindaci contrari all’accoglienza diffusa nell’hinterland: è un braccio di ferro con la prefettura e s’infiamma la polemica a 24 ore dall’arrivo del ministro dell’Interno Marco Minniti che domani sarà a Palazzo Diotti dove, a mezzogiorno, le amministrazioni della provincia (circa 70) firmeranno il protocollo con il quale si impegnano a dare una mano per gestire l’emergenza migranti. Se i sindaci della Lega sono pronti ai blocchi stradali per fermare i bus degli immigrati, anche altri colleghi di centrodestra alzano la voce, come il primo cittadino di Corsico Filippo Errante: «Non basta un mero calcolo numerico per redistribuire i richiedenti asili. A Corsico non ci sono, per una serie di ragioni, le condizioni per l’accoglienza». In generale, quasi tutte le giunte di centrodestra non daranno la propria disponibilità ad accogliere migranti. Si schiera dalla loro parte il governatore Roberto Maroni: «La Regione non è coinvolta, ma io sto dalla parte dei sindaci, che devono decidere se li vogliono oppure no». Il fatto è che tutti devono contribuire per prepararsi all’ondata di profughi, con il governo che ha fissato la maxi quota di 7754 persone da smistare tra Milano (2672) e provincia (5082). Nessuno si può tirare indietro. Anche perché lo stesso governo impone ai Comuni almeno 2,5 migranti ogni 1000 abitanti. Meglio quindi accettare il protocollo “solidarietà” e collaborare alla ricerca degli spazi per l’accoglienza che non rischiare arrivi improvvisi e non programmati. Un consiglio velato, dato dal prefetto Luciana Lamorgese. Intanto, Milano si prepara alla marcia antirazzista di sabato con iniziative di sport e solidarietà. Ieri davanti alla Stazione Centrale torneo di calcio con giovani migranti per 12 squadre. E a seguire un concerto. r

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

7 di 7 commenti presenti
2017-05-22 14:40:01
Ma il sindaco non gli ha fatto costruire anche una piscina? Con questo caldo poverini dopo una giornata a spacciare devono rilassarsi
2017-05-18 20:49:44
il "modello Minniti" è quello perfetto: i richiedenti asilo vengono accolti solo dai comuni i cui sindaci firmano che li vogliono(se i cittadini li hanno votati, vuol dire che sta loro bene così); e intanto si sgomberano i disordinati, come in stazione centrale.
2017-05-18 09:08:39
Per la stragrande maggioranza sono migranti economici, che furbescamente di fanno trasportare in Italia dallo Stato italiano, senza documenti. Già solo questo sarebbe illegale.
2017-05-18 09:06:36
l'Italia è il Paese delle emergenze che diventano la regola. Vergogna.
2017-05-18 07:02:52
assurdo, siamo in mano a incompetenti,
2017-05-17 12:36:18
Quando finiranno i posti dove metterli dove verranno ospitati, e per non parlare di integrarli dandogli un lavoro il che e impossibile non riescono a sistemare tutti i milioni di disoccupati italiani figurati questa marea di gente, tra l'altro molti di loro sono presunti e ci marciano.
2017-05-17 11:08:44
i richiedenti asilo,i scappati dalla guerra o gli evasi dalle carceri africane?