Incinta all'ottavo mese va a rubare in una casa e rischia di partorire

Milano, incinta all'ottavo mese va a rubare in una casa e rischia di partorire

Ha rischiato di partorire durante un furto in abitazione la nomade di 19 anni che alle 13.30 di ieri è stata arrestata dalla polizia a Milano. La giovane, incinta all'ottavo mese, è stata sorpresa dalla proprietaria dell'appartamento in via Washington 95 mentre usciva assieme a una complice con cacciavite e pinza. La proprietaria, di 31 anni, è riuscita a bloccare la ladra incinta e a indicarla agli agenti intercettati in via Dei Grimani. Una volta fermata è stata subito accompagnata all'ospedale Buzzi per un controllo delle sue condizioni e qui i medici hanno comunicato che la nomade era in procinto di partorire prematuramente. È stata quindi trasferita nel reparto del Niguarda, dove è piantonata dai poliziotti. 
Martedì 14 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-03-15 13:08:56
tanto a loro i figli servono solo per andare a rubare. perso uno se ne sfornano altri 10 ed è così altrimenti prenderebbero precauzioni verso la fine della gravidanza invence pare non gliene freghi nulla!
2017-03-14 14:47:50
le nuove risorse si scontreranno con queste ,ormai vecchie,ma sempre in attesa di sfornarne di nuove.A 50 euri al giorno per bambino mi stupisco quando vedo delle rom non in cinta.Gli italiano non procreano perchè troppo costoso allevare un bambino
2017-03-14 13:55:47
Come in un vecchio film con Pippo Franco e la ex moglie Laura Troschel. Solo che quì manca il marito...
2017-03-14 13:52:45
speriamo non venga "indagata" la proprietaria di casa !! Vedrete che la colpa del parto anticipato sarà sua e dovrà pagare la nomade !!!
DALLA HOME