Tartaruga azzannatrice trovata
in un canale di scolo: è pericolosa

Tartaruga azzannatrice trovata
in un canale di scolo: è pericolosa -Foto

Una tartaruga gigante della specie chiamata Chelidra Serpentina o Tartarruga Azzannatrice, è stata trovata a Velletri nelle tubazioni di un fosso di scolo nelle campagne della via Appia Antica da un ragazzo che stava tagliando l'erba.



Sul posto questa mattina si sono recati subito i veterinari della Asl Rm H, esperti di animali esotici. Il rettile, originario del centro America, è stato recuperato dal dottor Simone Celiberti, con i dovuti accorgimenti, visto che un morso dell'animale sarebbe in grado di recidere un dito.







«Questo tipo di animali esotici», dicono i veterinari di Albano, «vive in Florida e nel centro America, nelle paludi e nei fiumi, insieme ai coccodrilli e agli alligatori, la sua detenzione è illegale dal 1996, in quanto considerata tra i rettili pericolosi a causa della sua lunga testa e del potente morso che può infliggere nel caso in cui venga infastidita».



Potrebbe essere fuggita da una abitazione dove veniva detenuta illegalmente o forse abbandonata da qualche persona senza scrupoli. Ora sarà portata presso un centro di recupero animali esotici di Roma, dove in collaborazione con l'Associazione Recupero Fauna, sarà seguita e curata in un habitat naturale per la sua sopravvivenza.
Domenica 17 Maggio 2015 - Ultimo aggiornamento: 14:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME