Igor, spunta una lettera anonima: "C'erano altri due carabinieri". E sulla fuga è ancora mistero

Igor, spunta una lettera anonima: "C'erano altri due carabinieri". E sulla fuga è ancora mistero

I figli di Valerio Verri, il volontario ucciso l'8 aprile da Norbert Feher mentre era di pattuglia anti-bracconaggio nel Ferrarese, danno notizia di una lettera anonima recapitata allo studio del loro avvocato, Fabio Anselmo, e poi consegnata alla Procura di Ferrara, che racconta presunte nuove circostanze, tutte da verificare, sulla sera dell'omicidio, quando il killer fuggì. Feher, dopo otto mesi di latitanza, è stato poi arrestato il 15 dicembre a Teruel, in Spagna, dove ha commesso altri tre omicidi.

Nella lettera si dice che la sera dell'8 aprile, oltre ai tre carabinieri di Molinella (Bologna) che, in borghese e su una vettura senza i colori d'istituto, seguirono 'Igor' per un tratto, fino a un boschetto in via Spina dove il serbo fermò il Fiorino rubato e scappò a piedi facendo perdere le proprie tracce, sarebbero stati presenti altri due militari della stazione carabinieri di Argenta (Ferrara). Questi sarebbero sopraggiunti poco dopo i colleghi e sarebbero stati sull'altro lato del boschetto. Avrebbero visto 'Igor' uscire e scappare: avrebbero dato l'allarme ma, secondo l'anonimo, non sarebbero stati ascoltati dai tre che erano sul lato del Fiorino. Poco dopo i due sarebbero risaliti in auto e se ne sarebbero andati.

«Speriamo che non sia vero e chiediamo che vengano verificate tutte le circostanze», hanno detto Francesca e Emanuele Verri. L'anonimo è stato appena consegnato alla Procura e non ha ancora avuto un vaglio investigativo. Il 13 febbraio è fissata davanti al Gip di Ferrara l'udienza fissata per decidere sull'archiviazione del fascicolo nato dall'esposto presentato dai figli della vittima, in cui chiedevano di accertare perché al padre era stato consentito di pattugliare una zona che il giorno dopo l'omicidio fu interdetta, perché pericolosa. 

Martedì 16 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME