"Contro i clandestini serve un attentato in Italia", bufera sul tweet di Fabrizio Bracconeri

"Contro i clandestini serve un attentato in Italia", bufera sul tweet di Fabrizio Bracconeri

  • 1,4 mila
    share
«Vi sembrerà assurdo e mi piange il cuore dirlo,ma solo un attentato in Italia ci leverà dai co....i del PD E CLANDESTINI...poi la rivolta». Il tweet choc di Fabrizio Bracconeri, l'ex Bruno Sacchi de "I ragazzi della 3a C", ha scatenato un polverone sui social.
 


L'attore, che nel 2014 si era anche candidato alle elezioni europee con Fratelli d'Italia, è già noto ai più per le sue posizioni estreme: ma l'ultimo "cinguettio" ha sollevato più polemiche del solito. In molti gli hanno risposto per le rime, ironizzando sul suo personaggio che, nell'immaginario liceo "Giacomo Leopardi", prendeva sempre 3. «Quando gli mettevano 3 lo avevano sopravvalutato», scrive Luciano Nobili, mentre qualcun altro dichiara apertamente di pentirsi «di ogni puntata della 3a C che ho visto». «Quando Isis capisce che c'è sta gente e vede come stiamo messi gli prende pietà», cinguetta Gianni Pinoli. 
 
 

Sabato 7 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-01-08 11:10:29
e comunque, la stessa e identica cosa, e con aggiunta di particolari inquietanti è stata detta dal Ministro a reti unificate. nessuno si straccia le vesti ?
2017-01-08 08:15:50
...condivido nel dire che mai ci sara' un attentato contro l'italia, conigli e pecore non hanno nemici,ed e' proprio quello che siamo...un popolo di conigli!!
2017-01-07 23:51:04
Come dargli torto, bisogna essere ipocrita ... per non ammettere che in tutte le città il problema clandestini e ormai al limite ... e chi ci rimette e sempre la povera gente. Caro governo mi vergogno di essere italiano.
2017-01-07 19:12:40
non credo che noi saremo attaccati dall'isis. Noi siamo i loro traghettatori e assistenti, li andiamo a prendere a casa.
2017-01-07 17:23:51
non credo. in italia, nessun evento puo cambiare una mentalità consolidata dl 1945. ogni popolo ha una indole, chi rivoluzionario, chi guerrafondaio, noi siamo buonisti, fino al punto di non ritorno. importante che le cose accadono lontano dagli interessi personali. quindi, tutto resta come è
DALLA HOME