La statuetta degli Oscar 'sniffa' cocaina 
prima della "grande Notte": ecco perché

La statuetta degli Oscar 'sniffa' cocaina
prima della "grande Notte": ecco perché -Foto

Sono giorni decisamente movimentati a Hollywood. Lo star-system a stelle e strisce si prepara alla Notte degli Oscar, che sarà presentata tra due giorni da Neil Patrick Harris, ma l'organizzazione ha più di una gatta da pelare.



Non bastava, infatti, un falso allarme bomba nei pressi del Dolby Theatre di Los Angeles: anche quest'anno, infatti, l'Academy è stata oggetto della provocazione di un famoso esponente della street art statunitense, Plastic Jesus. Nel 2014 espose una gigantesca statua dell'Oscar con un laccio intorno al braccio sinistro ed una siringa nella mano destra. Ad accompagnarla, una targa posta alla base con la scritta «Miglior segreto mantenuto a Hollywood». l'opera fece parecchio scalpore perché fu esposta a pochi giorni dalla morte, per overdose di eroina, di Philip Seymour Hoffman. Quest'anno, invece, la statua dell'Oscar è prona, intenta a 'sniffare' della cocaina, ed è stata posizionata davanti alla 'stella' di Elvis Presley. La targa recita: «Miglior festa di Hollywood».











Non mancano le critiche, ma neanche gli estimatori, di Plastic Jesus, che si difende spiegando il significato della sua arte provocatoria: «Lo faccio per sensibilizzare su un problema che attanaglia tutto il mondo di Hollywood da anni, quello della dipendenza da droghe pesanti. Tantissime persone, anche chi lavora dietro le quinte, ne sono affette, ma se ne parla solo se a morire è qualche star di fame internazionale».
Venerdì 20 Febbraio 2015 - Ultimo aggiornamento: 22:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME